Annuncio+ufficiale%2C+dimissioni+inevitabili
calciomercatoit
/2024/01/17/annuncio-ufficiale-dimissioni-inevitabili/amp/
Estero

Annuncio ufficiale, dimissioni inevitabili

La recente brutta sconfitta in finale di Supercoppa contro il Real Madrid ha rimesso sotto i riflettori il futuro di Xavi Hernandez. L’annuncio dell’allenatore del Barcellona 

Non è un momento semplice in casa Barcellona dopo la cocente sconfitta in Supercoppa contro il Real Madrid. Proprio contro i rivali di sempre è arrivato un ko largo nella misura e pesantissimo dal punto di vista del gioco.

Xavi Hernandez (LaPresse) – Calciomercato.it

Una serata completamente da dimenticare che ha riportato in auge le voci sul futuro di Xavi Hernandez. L’allenatore catalano è chiamato a riprendere in mano le redini della squadra, risolvendo le criticità viste finora in questa stagione. I blaugrana proveranno a rialzare immediatamente la testa domani sera conto l’Unionistas in Copa del Rey, nella sfida valida per gli ottavi di finale.

Una prova di certo non difficile ma da non fallire per il Barça, che non potrà concedersi alcun passo falso in merito agli obiettivi ancora aperti in stagione.

Calciomercato Barcellona, Xavi e l’annuncio sul futuro: via ad una condizione

In Liga la situazione è complessa, la Supercoppa è andata mentre per Copa del Rey e Champions ci sono da giocare gli ottavi di finale.

Xavi Hernandez (LaPresse) – Calciomercato.it

Lo sa molto bene lo stesso Xavi, che in conferenza stampa pre-Unionistas si è soffermato sugli obiettivi stagionali e sul loro peso anche sul suo futuro: “È sempre stato così. Sono l’allenatore perché gli obiettivi sono stati raggiunti. Sono venuti in Qatar per ingaggiarmi e mi hanno detto che l’obiettivo era finire quarti e noi siamo arrivati ​​secondi. L’anno scorso mi dissero che dovevamo vincere il campionato e lo abbiamo fatto. E abbiamo vinto la Supercoppa, quindi eravamo sopra i nostri obiettivi. E quest’anno l’obiettivo era vincere titoli e qualificarsi agli ottavi di Champions League. Possiamo ancora farlo. Mi sono già scusato. Siamo molto più vicini al successo che al fallimento. Ciò che c’è fuori non lo controllo”.

In caso di mancato raggiungimento di titoli però Xavi ammette: “Sarò il primo a dire che non li ho raggiunti e me ne andrò. Questa è la mia realtà”. Successo o dimissioni quindi per l’allenatore catalano che di fronte a se ha solo la strada della vittoria per evitare l’addio.

Giuseppe Barone

Giornalista sportivo come scelta naturale: il pallone da calcio⚽, quello da Futsal e la palla a spicchi 🏀 le malattie principali che non voglio provare a curare. Collezionista compulsivo di maglie da calcio con la Nerd cultura nell'animo e una frase scolpita nella mente: "Da un grande potere derivano grandi responsabilità"

Recent Posts

Serie A, gli arbitri della 34esima giornata: la scelta per Juventus-Milan

Le ultime sul campionato di Serie A: ecco le designazioni degli arbitri del 34esimo turno.…

35 minuti ago

Allegri-Juve, battaglia per l’addio: interviene Giuntoli

La Juventus si avvia a ragionare sul finale di stagione tra campionato e Coppa Italia.…

1 ora ago

Insulto in diretta, un top club ha deciso di fare causa a Sky

Dopo le polemiche feroci per gli episodi arbitrali, la società ha già redatto una lettera…

2 ore ago

Spalletti e la crisi gol dell’Italia: un bomber segna a raffica ma non è convocabile

Crisi di gol per la Nazionale di Luciano Spalletti: il bomber italiano segna a raffica,…

2 ore ago

Modric alla Juve, nessun dubbio: “Due anni al top in bianconero”

La Juventus avrà bisogno di un colpo importante per cambiare dimensione, soprattutto a centrocampo, nell'anno…

3 ore ago

Doppia penalizzazione UFFICIALE: campionato italiano nel caos

Il provvedimento non è tardato ad arrivare a sancirà per loro un vero e proprio…

4 ore ago