Svendita+obbligata+in+Premier+League%3A+Juventus+e+Milan+esultano
calciomercatoit
/2024/06/06/svendita-obbligata-in-premier-league-juventus-e-milan-esultano/amp/
Categories: JuventusMercato

Svendita obbligata in Premier League: Juventus e Milan esultano

Situazione delicata in Premier League, cessioni a raffica: possono approfittarne Juventus e Milan, ecco come

Il calciomercato entra già nel vivo, con i principali club nostrani presto pronti a muoversi per le prime operazioni, dopo aver risolto, per chi di dovere, le questioni legate alla panchina. Il Napoli ha ufficializzato Conte, presto arriverà il momento anche per Juventus e Milan, con Thiago Motta e Fonseca.

Cristiano Giuntoli © LaPresse – Calciomercato.it

 

Fondamentale non sbagliare le mosse per bianconeri e rossoneri, chiamati a essere le prime antagoniste dell’Inter campione d’Italia. Per entrambe, può arrivare un assist mica male dalla delicata situazione in Premier League, dove diversi club si trovano alle strette e saranno obbligati, a breve, a cessioni a raffica.

Premier League, problemi con il Fair Play Finanziario: Douglas Luiz, Cash e gli altri che interessano a Juventus e Milan

Ricordiamo infatti che in Inghilterra, dal punto di vista finanziario, le società sono obbligate, in un triennio, a non sforare i 105 milioni di sterline di passivo per quanto concerne le operazioni di mercato. E questo mette nei guai, nello specifico, Aston Villa, Chelsea, Newcastle, Everton, Leicester e Nottingham Forrest.

Douglas Luiz © LaPresse – Calciomercato.it

 

Everton e Nottingham quest’anno hanno già ricevuto una penalizzazione in classifica, per questo problema. Per tutti i sei club coinvolti, la necessità è di addivenire a delle cessioni pesanti entro il 30 giugno, per non incorrere in una violazione delle norme e in una successiva penalità.

In casa Aston Villa, la Juventus può tornare su Douglas Luiz, centrocampista per il quale può entrare in gioco McKennie nella trattativa. Discorsi pronti a riaprirsi, così come per il Milan, che segue come laterale destro Cash.

Occhio anche al Chelsea, che tra i cedibili mette Maatsen, Gallagher, ma anche Chalobah e Broja, seguiti in passato da diversi club italiani e che dunque possono tornare d’attualità. Per quanto riguarda gli altri club: il Newcastle potrebbe dover rinunciare a Bruno Guimaraes e Isak, veri e propri pezzi da novanta; l’Everton mette in lista di sbarco qualcuno tra Onana, Calvert-Lewin e Branthwaite; Mavididi, Fatawu e Dewsbury-Hall i giocatori a rischio per il Leicester neopromosso; per il Nottingham, potrebbe occorrere qualche cessione tra i vari Hudson-Odoi, Gibbs-White, Elanga e Murillo.

Nicola Lo Conte

Classe 1985, giornalista professionista dal 2016, dal 2017 nella grande famiglia di Calciomercato.it, da sempre appassionato di calcio più di qualsiasi altra cosa al mondo. Volevo che raccontarlo diventasse la mia vita, ci sono riuscito.

Recent Posts

Calciomercato Serie A, da Immobile a Chiesa: gli aggiornamenti del 9 luglio

Il calciomercato estivo è ufficialmente entrato nel vivo: tutti gli aggiornamenti di oggi, martedì 9…

6 ore ago

Conte a Castel Volturno, da Lindstrom a Osimhen: cos’è successo al primo giorno | VIDEO CM.IT

Da Jesper Lindstrom a Victor Osimhen, i calciatori del Napoli incontrano per la prima volta…

6 ore ago

Esultanza ed infortunio: l’attaccante colpito da uno steward

Ecco cosa è successo al termine di Spagna-Francia. Il giocatore ha rischiato uno strano infortunio:…

6 ore ago

Spagna-Francia, la telecronaca RAI fa discutere: ecco cosa è successo

Da pochi istanti si è chiusa la sfida valida per la prima semifinale di Euro…

6 ore ago

Yamal-Olmo, la Spagna ribalta la Francia e vola in finale

Ha vinto lo spettacolo all'Allianz Arena di Monaco tra la Spagna e la Francia, per…

7 ore ago

Follia e paura: Maignan protagonista di Spagna-Francia

Ecco cosa è successo ad inizio ripresa di Spagna-Francia, semifinale degli Europei che si stanno…

7 ore ago