Breaking News
  • Economia e Lavoro, i sei punti del piano anti-disoccupazione
© Getty Images

Economia e Lavoro, i sei punti del piano anti-disoccupazione

L'obiettivo del Premier Letta e' abbassare il tasso almeno al 30 per cento. Attualmente è al 38 per cento per gli under 24

. p>ECONOMIA E LAVORO, ECCO I SEI PUNTI DEL PIANO ANTI-DISOCCUPAZIONE / ROMA - Il Premier, Enrico Letta, e il ministro Giovannini hanno aperto il tavolo sulle misure di emergenza e ristrutturazione da adottare nel campo del lavoro.
L'obiettivo é abbassare il tasso di disoccupazione almeno al 30%, attualmente infatti, è al 38% per gli under 24.

Questi i sei punti in agenda:

Staffetta tra generazioni - Per il lavoratore anziano spazio al part time, ma senza perdere i contributi versati dallo Stato.
In questo modo potrebbero essere recuperati da subito una parte dei 100mila nuovi posti per i giovani promessi dal governo.

Le pensioni flessibili - Chi vuole ritirarsi prima dal lavoro, potrà farlo in cambio di una penalizzazione sull'assegno.
La soglia prevista potrebbe essere quella dei 62 anni.

Riforma precari - I contratti atipici e a termine saranno rivisti e probabilmente si tornerà al passato.
Su questo punto c'è l'accordo tra sindacati ed esecutivo.

Un miliardo per la Cig - La misura è stata approvata venerdì dal Cdm.

Youth garantee - Ci sono i sei miliardi in sette anni (quattro milioni per l'Italia) del piano approvato da Bruxelles.


Decontribuzione - Secondo il ministero, si dovrebbe realizzare una serie di eventi per vedere i frutti dei tagli sul cuneo fiscale (il costo lavoro).
Inoltre puntare a potenziare la rete degli sportelli per chi cerca un impiego.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)