Breaking News
  • L'Editoriale di Sugoni - Matri, Quagliarella, Denis: gente nella vetrina mercato di fine campionato
© Getty Images

L'Editoriale di Sugoni - Matri, Quagliarella, Denis: gente nella vetrina mercato di fine campionato

Consueto appuntamento con il nostro esperto di mercato, giornalista di 'Sky Sport 24'

. p>EDITORIALE SUGONI CALCIOMERCATO MATRI QUAGLIARELLA DENIS / MILANO - Cyril Thereau ha sfruttato l'occasione alla perfezione.
Lui in fondo è l'immagine perfetta di una categoria di calciatori che andrà molto di moda in queste ultime due giornate: quella di chi può giocare libero da assilli, per mettersi in mostra in vista del mercato.
Non che Thereau ne avesse particolarmente bisogno (fa bene da almeno due stagioni e già in estate è stato tra gli obiettivi della Fiorentina).
Tornerà di moda.
La moda dell'estate sarà - come sempre negli ultimi anni - la ricerca di un valido attaccante.
Allora dove andare a pescare meglio che alla Juventus? Con Llorente già ufficializzato e Higuain sempre molto caldo, ecco che almeno uno tra Matri (che a Bergamo ha dimostrato di non aver dimenticato come si fa gol) o Quagliarella potrebbe diventare davvero di troppo.
La lista delle loro pretendenti è lunga (l'ultima in ordine di tempo a mostra interesse per Matri è stata il Monaco), molto dipenderà dalle offerte.
Di certo però, per la Juve non saranno incedibili.
Oltre a loro, le ultime giornate saranno importanti per tanti altri juventini: Isla (da capire cosa succederà tra Juve e Udinese che lo hanno a metà), Padoin, De Ceglie.
Gente che ha avuto poche occasioni per mettersi in mostra durante la stagione, ma che può avere comunque un ottimo mercato.

Il mercato di German Denis fino a pochi giorni fa sembrava chiuso: resta all'Atalanta, dicevano in coro tutti i protagonisti.
Ed in effetti questa sembra ancora la soluzione più probabile: però nelle ultime ore a lui hanno pensato Juve (che però resta concentrata su nomi di altro tipo), Lazio e anche Fiorentina.
Questione di esperienza.
E di gol.
Le stesse qualità che piacciono di Rolando Bianchi.
Per lui però sarà tutto più semplice: a giugno scadrà il suo contratto con il Torino.
L'anno prossimo giocherà altrove.
C'è chi dice proprio a Bergamo.
Vedremo.
Come vedremo chi la spunterà per i gioielli (cari) del Cagliari, Astori e Nainggolan.
Altri due che potrebbero sfruttare gli ultimi centottanta minuti per convincere definitivamente gli indecisi.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)