Breaking News
© Getty Images

Napoli-Inter, Stramaccioni difende il gruppo: "Uomini veri, serve tempo per tornare al top"

L'allenatore nerazzurro ha parlato alla vigilia della sfida contro il club partenopeo

NAPOLI INTER CONFERENZA STAMPA STRAMACCIONI / MILANO - Andrea Stramaccioni, allenatore dell'Inter, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida col Napoli:

CONDIZIONE - “Anche se siamo in emergenza, vedo un gruppo molto sereno, ci siamo allenati bene e la condizione è buona. Abbiamo recuperato Guarin e Cambiasso, due recuperi importanti anche se non so se sono pronti. Ieri si è aggregato anche Cassano, ha grande entusiasmo e voglia di rientrare, come Palacio che ha subito lo stesso infortunio ma non è ancora pronto. I tempi di recupero? Li valuta il medico. Vedremo se Cassano tornerà già nella partita con la Lazio o in quella successiva. Non vogliamo rischiare nulla. Chivu? Sto facendo di tutto per recuperarlo al meglio e con l’infortunio di Samuel è ancora più importante. A Palermo non ho voluto rischiarlo, a Napoli stringerà i denti. Nagatomo? Stiamo prendendo tempo per lui. Vogliamo fare la scelta migliore nell'interesse dell'Inter che è il club detentore del suo cartellino".

ZANETTI - "Sorrido perché conosco Javier: dovrò sempre e solo dirgli grazie perché mi è stato perennemente vicino nei momenti difficili e dicendo che del mio futuro parla il presidente fa capire quanto ci tiene, la strumentalizzazione delle sue parole mi fa solo ridere. Il suo infortunio è una perdita enorme, lo vogliamo con noi nel ritiro".

NAPOLI - "C’è lucidità da parte dell’allenatore, dello staff e dei giocatori. Anche nelle partite perse ultimamente abbiamo messo tutto in campo. Domani ci attende una partita difficilissima, anche se fossimo stati al top. Da quando è stato eliminato dall’Europa League, il Napoli ha fatto benissimo e merita il secondo posto, ma noi vogliamo rendergli la vita difficile. Andremo lì per fare la nostra partita".

BILANCIO - "Quest'anno ci è servito per capire gli errori commessi, che non vogliamo ripetere. Sono state fatte, comunque, anche cose buone. Squadra vecchia? Allenatore e giocatori che sono gli stessi di quando si andava bene. L’Inter ha iniziato quest’anno un nuovo progetto dopo un grandissimo ciclo forse irripetibile. All'inizio è difficile per tutti, anche Borussia Dortmund e Juventus hanno avuto bisogno di tempo per tornare in alto. Noi abbiamo messo ottime basi con giocatori come Handanovic, Palacio e Kovacic e abbiamo anche  fatto registrare il record di vittorie esterne".

SPOGLIATOIO - "Tenere unito lo spogliatoio nella bufera è una grande vittoria, ma ho la fortuna di avere accanto Cordoba che mi ha aiutato tanto ed un gruppo di giocatori che sono uomini veri".

KOVACIC - "Sta crescendo di personalità e acquisisce sicurezza. Su di lui abbiamo grosse aspettative. Giustamente non farà i Mondiali Under 20, lo abbiamo concordato con la Croazia: potevamo aspettare la prossima estate per prenderlo, ma volevamo battere la concorrenza dei top club europei e questi 6 mesi saranno importanti per il prossimo anno".

SCUDETTO - "E’ in testa la squadra che ha dimostrato di essere la migliore, non abbiamo problemi a fare i complimenti alla Juventus. Noi lavoriamo per tornare a quei livelli. Ho già in mente il modulo per il prossimo anno".

Seguiranno aggiornamenti.

Mercato   Inter   Napoli
Calciomercato Inter, il Napoli piomba su Handanovic
Calciomercato Inter, il Napoli piomba su Handanovic
Il portiere sloveno piace a Sarri: assalto in caso di 'rottura' con Reina
Mercato   Inter   Spagna
Calciomercato Inter, l'agente di Banega: "Va al Siviglia"
Calciomercato Inter, l'agente di Banega: "Va al Siviglia"
I nerazzurri dovrebbero accettare i 9 milioni degli andalusi, il procuratore conferma
Mercato   Inter  
Calciomercato Inter, niente sconti per Perisic
Calciomercato Inter, niente sconti per Perisic
Suning non cala le pretese economiche, nonostante il fair play finanziario
Mercato   Roma   Inter
Calciomercato Roma, Baldissoni: "Karsdorp? Era il primo incontro..."
Calciomercato Roma, Baldissoni: "Karsdorp? Era il primo incontro..."
Il Dg giallorosso parla ai cronisti al rientro dall'Olanda
Mercato   Inter   Roma
Inter, Massara lascia la Roma per riabbracciare Sabatini
Inter, Massara lascia la Roma per riabbracciare Sabatini
Il dirigente torinese, in scadenza coi giallorossi, tornerà a lavorare col suo 'mentore'
Mercato   Inter  
Calciomercato Inter, agente Gabigol: "Due offerte. Via in prestito"
Calciomercato Inter, agente Gabigol: "Due offerte. Via in prestito"
Wagner Ribeiro nega invece una proposta del Porto come emerso nelle ultime ore
Mercato   Inter  
Calciomercato Inter, Spalletti: "Borja Valero serve come leader"
Calciomercato Inter, Spalletti: "Borja Valero serve come leader"
Il tecnico nerazzurro spiega le strategie di mercato