Breaking News
  • Lo riconoscete?
© Getty Images

Lo riconoscete?

Nuovo viaggio alla scoperta di calciatori dimenticati dal grande pubblico

LO RICONOSCETE CALCIATORI DIMENTICATI / ROMA - La rubrica di Calciomercato.it vi racconta le storie di calciatori che, pur avendo lasciato un segno più o meno profondo nella storia di questo sport, per un motivo o per l'altro sono finiti nel dimenticatoio, lontani dai riflettori degli stadi e dalle luci della ribalta.

Il protagonista di oggi è un centrocampista russo che venne acquistato dalla Juventus, non trovando però fortuna né con la maglia bianconera né, successivamente, con quella del Lecce: è SergejAlejnikov.

Nato nel 1961, Alejnikov si è imposto con la maglia della DinamoMinsk tra il 1981 e il 1989.
La Juventus aveva già prso Zavarov, che certo non lasciò tracce indelebili, ma trovò la 'doppietta di bidoni' in Alejnikov.
Bastarono poche giornate di Serie A perché i tifosi gli affibbiassero il nomignolo 'Alentikov', visto il suo modesto scatto palla al piede.
Nel 1990-91 giocò a Lecce, mentre nel 1992 tentò l'esperienza in Giappone, sponda GambaOsaka.
Quattro anni nella terra del Sol Levante, prima di spostarsi nell'Oddevold e a Corigliano, nel 1997-98.
Ma la Juventus è tornata nella sua vita: tra il 2005 e il 2007 è stato allenatore delle giovanili.
Un amore indimenticabile...

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)