Breaking News
© Getty Images

Inter-Atalanta, Stramaccioni: "Palacio lungo stop, ma vietato dire che e' finita"

L'allenatore romano prepara la partita di domani al 'Meazza' contro i bergamaschi

INTER ATALANTA STRAMACCIONI CONFERENZA STAMPA / APPIANO GENTILE - Domani si giocherà Inter-Atalanta, partita dal valore speciale per la morte dell'ex presidente bergamasco Ivan Ruggeri. L'allenatore interista Andrea Stramaccioni interviene nella conferenza stampa della vigilia: "L'Atalanta è in ottima condizione psicofisica, noi veniamo da due gare molto intense. Abbiamo grande voglia, anche rabbia, di tornare a fare risultato di fronte ai nostri tifosi. Palacio? La diagnosi del medico è chiara: lesione di II grado del bicipite femorale. Purtroppo lo aspetta un lungo stop, ma ho letto cose inesatte su questa diagnosi. Non sta a me quantificare i tempi. E' un brutto colpo, perché manca un mese alla fine del campionato. Io tifoso spero che recuperi per la Roma, ma la diagnosi è un'altra. Le soluzioni possono prevedere un'Inter con una punta centrale, ovviamente con caratteristiche diverse, perché Cassano dà le spalle alla porta, mentre Rocchi è un giocatore d'area. Potrei anche schierarli entrambi".

ROCCHI - "Veniva da un lungo infortunio e ha lavorato duramente per trovare la condizione migliore. Non so se giocherà dal primo minuto, ma è innegabile che dovrà giocare di più visti gli infortuni. Non ha niente da invidiare a nessuno a livello di esperienza".

TERZO POSTO - "Vogliamo mettere in campo la rabbia anche se la stagione è stata sfortunata negli episodi. Domani la gara sarà chiave, ne sono convinto. Vedo i ragazzi carichi e nessuna perdita di fiducia. Avremo il sostegno dei nostri tifosi, che capiscono il momento. Complici gli altri scontri diretti credo che i discorsi siano ancora aperti. Facciamo più punti possibili e cerchiamo di arrivare in finale di Coppa Italia, che sarà fondamentale".

KOVACIC - "E' fondamentale nel fornire il secondo passaggio a centrocampo. Sull'asse Kovacic-Cassano passa la qualità della nostra stagione".

"NON E' FINITA" - "Dobbiamo segnare in ogni modo, anche in mischia, spizzando di testa... al di là della qualità, dobbiamo segnare. Nessuno si aspettava questa situazione di infortuni: non voglio sentire che è finita, abbiamo voglia e rabbia per fare ancora bene. Siamo tutti più responsabilizzati".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, sale lo scambio Cancelo-Kondogbia: le cifre
    Calciomercato Inter, sale lo scambio Cancelo-Kondogbia: le cifre
    I due club stanno trattando per chiudere nelle prossime ore
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, sprint difensore: sale Mangala, rispunta Dragovic
    Calciomercato Inter, sprint difensore: sale Mangala, rispunta Dragovic
    Il tecnico Spalletti vorrebbe un nuovo centrale entro giovedì. Si valuta anche Otamendi
    Mercato   Inter   Spagna
    Calciomercato Inter, si lavora sullo scambio Kondogbia-Cancelo
    Calciomercato Inter, si lavora sullo scambio Kondogbia-Cancelo
    Il club nerazzurro sta cercando di trovare una soluzione per il mediano francese
    Mercato   Juventus   Inter
    Calciomercato: Juventus, doppio colpo. Inter-Perisic, Milan-Aubameyang
    Calciomercato: Juventus, doppio colpo. Inter-Perisic, Milan-Aubameyang
    Le ultime sulle manovre delle tre big di Serie A a poco più di due settimane dalla chiusura del mercato
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, nuova idea da Manchester per la difesa
    Calciomercato Inter, nuova idea da Manchester per la difesa
    Il club nerazzurro potrebbe mettere le mani su Elaquim Mangala. Più complicato Otamendi
    Mercato   Inter   Juventus
    Transfer Market Inter, Kondogbia offered to Juventus
    Transfer Market Inter, Kondogbia offered to Juventus
    A Spanish outlet reported this unbelievable rumor. Valencia interested too.
    Mercato   Inter   Juventus
    Calciomercato, dalla Spagna: l'Inter offre Kondogbia alla Juventus
    Calciomercato, dalla Spagna: l'Inter offre Kondogbia alla Juventus
    Indiscrezione clamorosa lanciata dal quotidiano 'SuperDeporte'. Sul francese è in pressing il Valencia