Breaking News
© Getty Images

Lavoro, ecco come il tattoo puo' influire nella ricerca di un impiego

Il 76 per cento dei responsabili delle risorse umane ritiene che un tatuaggio visibile sia poco professionale

LAVORO, ECCO COME IL TATTOO PUO' INFLUIRE NELLA RICERCA DI UN NUOVO IMPIEGO / ROMA - In tempo di crisi le notizie sul lavoro, su come trovarlo e su come riuscire a non perderlo, sono sempre di gran richiamo. Così i giornalisti della statunitense 'Wral-tv'  hanno fatto il punto della situazione lavorativa a proposito dei tatuaggi.

I dati: in media, il 20% delle persone ne ha almeno uno e nella fascia d'età che va dai 26 ai 40 anni la percentuale sfiora il 50%. Il 76% dei responsabili delle risorse umane ritiene che un tatuaggio visibile sia poco professionale, il 42% ammette di considerarlo un elemento a sfavore durante i colloqui di lavoro, il 40% delle persone che rimuovono un tatuaggio, lo fa per ragioni legate alla sfera lavorativa.

S.C.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Altro   Inter   Napoli
    Forbes, è il Real Madrid il club di maggior valore. Juventus e Milan nella top ten
    Altro   Juventus   Parma
    Calciopoli, Tavecchio: "Richiesta risarcimento della Juventus è una lite temeraria"
    Calciopoli, Tavecchio: "Richiesta risarcimento della Juventus è una lite temeraria"
    Il presidente della FIGC ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni
    Altro   Roma   Chievo Verona
    PRONOSTICI SCOMMESSE: gol e spettacolo in Bundesliga, Premier e Liga. Roma e Juventus vincenti!
    PRONOSTICI SCOMMESSE: gol e spettacolo in Bundesliga, Premier e Liga. Roma e Juventus vincenti!
    Usufruisci subito dell'incredibile Bonus di Eurobet: 100% dell'importo scommesso fino a 100 euro!
    Altro   Lazio  
    Calcioscommesse, Mauri: "Il mio nome fa comodo ai giornali"
    Calcioscommesse, Mauri: "Il mio nome fa comodo ai giornali"
    Il capitano della Lazio torna a parlare delle indagini della Procura di Cremona