Breaking News
© Getty Images

VIDEO - Lazio-Catania, Petkovic: "Terzo posto? Se ci credono quelli dietro di noi..."

Il tecnico biancoceleste: "Voglio rivedere la squadra di inizio campionato"

LAZIO CATANIA PETKOVIC TERZO POSTO/ ROMA - Alla vigilia di Lazio-Catania, il tecnico biancocleste Vladimir Petkovic è intervenuto in conferenza stampa per parlare della delicata sfida contro gli uomini di Maran.
I capitolini cercano riscatto dopo le ultime uscite sfortunate in campionato, sperando di conquistare i tre punti che possano alimentare il sogno terzo posto.

SCONTRO DIRETTO - "Dobbiamo riscattare le ultime partite e per farlo ci vogliono i fatti e i punti.
Domani giochiamo con una squadra in ottima salute come il Catania che lotta ai vertici del campionato.
Voglio vedere la faccia della vera Lazio che vuole vincere a tutti i costi".

TERZO POSTO - "Se al terzo posto credono le squadre che sono dietro di noi, non vedo perché non debba crederci la Lazio.
La squadra si sta ritrovando fisicamente e mentalmente, la pausa ha aiutato molto i giocatori e credo che domani si vedrà in campo".

ASSENZE - "Devo valutare le condizioni di Klose.
E' sulla buona strada ma non so se potrà scendere in campo dal primo minuto.
Sono alte le possibilità che Saha parta dall'inizio.
Sono sicuro che giocando dall'inizio o entrando a partita in corso può dare il suo contributo alla squadra".

KLOSE - "Non c'è la controprova per sapere come sarebbero andate le cose con Klose.
Sicuramente senza di lui non abbiamo fatto benissimo ma neanche così male.
Purtroppo oltre a lui sono mancati spesso altri giocatori ma non bisogna piangere sulle assenze".

DERBY - "Non farò calcoli in vista degli impegni futuri.
Al momento la partita più importante è quella contro il Catania e manderò in campo i giocatori migliori".

MAURI - "Spero di recuperarlo il più presto possibile perché è fondamentale per la nostra squadra.
Ogni volta che iniziava ad allenarsi con i compagni ha avuto delle ricadute.
Stasera proverà di nuovo, sperando che vada tutto bene".

OBIETTIVI - "Siamo ancora in lotta su tutti i fronti ma di solito non sono mai soddisfatto, nemmeno quando si vince.
Cercheremo di dare il massimo in tutte le competizioni e sarà merito o demerito nostro se raggiungeremo o no determinati obiettivi".

ERRORI - "Se ho commesso qualche errore? Non sono stato l'unico, molte cose sono andate contro di noi.
So che la mia squadra avrebbe potuto dare di più ma lo farà nelle prossime partite".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Mercato   Lazio   Inghilterra
    Calciomercato Lazio, Mourinho in pole per Milinkovic-Savic
    Calciomercato Lazio, Mourinho in pole per Milinkovic-Savic
    Il Manchester United può beffare il City nella corsa al centrocampista biancoceleste
    Notizie   Lazio  
    FOTO CM.IT - Calciomercato Lazio, visite mediche per Mauricio
    FOTO CM.IT - Calciomercato Lazio, visite mediche per Mauricio
    Il difensore è arrivato presso la clinica Paideia. Inzaghi lo attende, data l'emergenza difensiva
    Mercato   Lazio  
    Calciomercato, la Lazio pesca tra gli svincolati: ma conviene?
    Calciomercato, la Lazio pesca tra gli svincolati: ma conviene?
    I precedenti in Serie A e non solo: da Saha a Felipe quando l'emergenza costringe all''affare'
    Notizie   Napoli   Lazio
    Lazio-Napoli, Sarri: "Mertens fuoriclasse. Scudetto? E' tardi..."
    Lazio-Napoli, Sarri: "Mertens fuoriclasse. Scudetto? E' tardi..."
    Le parole del tecnico azzurro dopo il largo successo all'Olimpico
    Mercato   Napoli   Lazio
    Calciomercato Napoli, gli osservati speciali contro la Lazio
    Calciomercato Napoli, gli osservati speciali contro la Lazio
    Da Milinkovic-Savic a Murgia, passando per Luis Alberto: Giuntoli attento
    Serie A   Lazio   Napoli
    Lazio-Napoli, Inzaghi: "Aprire un ciclo? Non cedere i calciatori"
    Lazio-Napoli, Inzaghi: "Aprire un ciclo? Non cedere i calciatori"
    Le parole dell'allenatore biancoceleste prima del match infrasettimanale
    Mercato   Juventus   Lazio
    Juventus, Inzaghi vola: le 5 qualità che hanno stregato i bianconeri
    Juventus, Inzaghi vola: le 5 qualità che hanno stregato i bianconeri
    Marotta e paratici puntano il tecnico della Lazio per il dopo Allegri