Breaking News
  • Mercato Sion, Gattuso: "Voglio essere come Conte e un domani..."
© Getty Images

Mercato Sion, Gattuso: "Voglio essere come Conte e un domani..."

Al termine della stagione l'ex Milan si ritirera' dal calcio giocato

INTERVISTA GATTUSO ALLENATORE MILAN / SION (Svizzera) - Salvo ripensamenti, sarà questa l'ultima stagione da calciatore di Gennaro Gattuso, che attualmente al Sion ricopre anche un insolito ruolo di allenatore.
Un mestiere che sembra piacere all'ex milanista e che potrebbe portarlo un domani a fare ritorno proprio al Milan.
Ecco quanto confessato da 'Rino' a 'Tuttosport'.

SCARPINI AL CHIODO - "Il presidente Constantin mi ha chiesto espressamente di fare l'allenatore-giocatore.
Credo che scenderò ancora in campo per qualche partita.
Ma sarà il mio canto del cigno.
Da giugno appenderò definitivamente le scarpette al chiodo e mi dedicherò a questa nuova carriera".

MISTER MILAN - "Sarei presuntuoso se ora come ora dicessi che punto o anche solo sogno di sedermi fra qualche anno sulla panchina di una squadra con la quale ho vinto tutto da giocatore.
Ne ho di pagnotte da mangiare e di gavetta da fare...".

PARAGONE CONTE - "Un onore essere paragonato a lui.
Eccome se mi piacerebbe ripeterne la carriera di allenatore.
In effetti ci sono davvero molte similitudini fra noi anche se lui segnava più di me.
E tutti e due abbiamo avuto, fra l'altro, Lippi e Ancelotti come allenatori, i miei maestri".

 

 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)