Breaking News
© Getty Images

Napoli, Maradona: "Mai un invito da De Laurentiis. La Juve e' solo piu' fortunata"

L'ex fuoriclasse argentino, da Napoli, ha parlato in conferenza stampa

MARADONA FISCO NAPOLI / NAPOLI - 'El Pide de Oro' passa al contrattacco.
Diego Armando Maradona torna nel Belpaese per difendersi e risolvere finalmente l'annosa controversia con il Fisco italiano: ""Era tanto tempo che volevo tornare a Napoli.
L'aria di Napoli invade il mio corpo.
Ma c'è qualcuno che non me lo lascia fare, non capisco...
- ha dichiarato in conferenza stampa Maradona -.
Altri si occupavano del mio contratto, io pensavo solo a giocare.
La Finanza è entrata una volta in camera mia, questo è fuori legge.
Perché devo pagare io? Perché altre persone possono camminare tranquille per Napoli e io invece no? Io facevo solo il mio dovere, quello di regalare delle gioie ai napoletani.
Ferlaino, Coppola e Gallo lo sanno, ma non mi sento una vittima.
Non ho ammazzato nessuno, però sono l'unico perseguitato.
Devo 40 milioni allo stato italiano, questo è assurdo".

NIPOTE E AFFETTO - "Voglio venire con mio nipote a vedere il Napoli.
Voglio far conoscere al mio nipotino quello che ha fatto il nonno per il Napoli.
Voglio essere libero di venire in Italia.
I tifosi napoletani hanno memoria, al contrario invece di qualcun altro.
Questo mi dà forza, li ringrazio.
Ringrazio la gente italiana per l'accoglienza, ieri a Roma mi hanno ricordato il gol segnato a Tacconi: questo mi fa piacere".

DE LAURENTIIS - "Non sono venuto a Napoli per mangiare da De Laurentiis o dal sindaco.
De Laurentiis non mi ha mai invitato per vedere una partita del Napoli.
Sono tornato esclusiamente per risolvere le mie questioni con lo stato italiano".

CORSA SCUDETTO - "Lo vedremo se la Juventus vincerà lo scudetto.
Mancano ancora dodici partite, il campionato non è ancora deciso.
Il Napoli deve stare lì, deve crederci, non deve avere paura di vincere.
Perché la Juventus non è superiore al Napoli.
La Juve è solo più pratica, più fortunata.
Ieri contro l'Udinese, invece, il Napoli è stato sfortunato".

 

CAVANI COME CARECA - "Cavani è fantastico, come Hamsik.
Mi sarebbe piaciuto giocare con Cavani, gli avrei fatto tanti assist come Careca.
Lui adesso non deve pensare al mercato: va lasciato tranquillo, deve pensare solamente a far gol alla Juventus.
Insigne? Ha grande talento.
Ha tutte le possibilità per diventate un grandissimo giocatore".

PARAGONE MESSI - "Messi è un grandissimo ragazzo.
Non mi disturbano i paragoni con lui, mentre con Pelè sì: non per il colore della pelle, ovviamente, ma per quello che dice.
Messi deve portare l'Argentina a vincere il Mondiale, ma non sarà facile.
Non può vincere sempre le partite da solo, lo si è visto nella gara col Milan.
Per tutti il Barcellona doveva vincere 5-0, e invece poi il Milan ha distrutto gli spagnoli.
Lo hanno bloccato bene, così come hanno fatto con Xavi e Iniesta.
Come diceva mia mamma, il migliore della storia è Maradona".

MARADONA SU IPOTESI PANCHINA E MAZZARRI

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Mercato   Napoli  
    Mercato Napoli, Arsenal e non solo: i possibili acquirenti di Milik
    Mercato Napoli, Arsenal e non solo: i possibili acquirenti di Milik
    L'attaccante ha giocato poco in questa prima fase di stagione, con Sarri che gli preferisce Mertens
    Notizie   Napoli  
    Napoli, De Laurentiis: "Una Serie A con 16 squadre. Su Mertens..."
    Napoli, De Laurentiis: "Una Serie A con 16 squadre. Su Mertens..."
    Ecco l'analisi del presidente azzurro sullo stato del calcio italiano
    Notizie   Napoli  
    Napoli: le magie di Mertens, il paragone con Maradona e la clausola...
    Napoli: le magie di Mertens, il paragone con Maradona e la clausola...
    Il folletto belga trascinatore della truppa di Sarri con i suoi gol e le sue giocate: per acquistarlo basterebbero 30 milioni
    Notizie   Napoli   Lazio
    Lazio-Napoli, Sarri: "Mertens fuoriclasse. Scudetto? E' tardi..."
    Lazio-Napoli, Sarri: "Mertens fuoriclasse. Scudetto? E' tardi..."
    Le parole del tecnico azzurro dopo il largo successo all'Olimpico
    Mercato   Napoli   Lazio
    Calciomercato Napoli, gli osservati speciali contro la Lazio
    Calciomercato Napoli, gli osservati speciali contro la Lazio
    Da Milinkovic-Savic a Murgia, passando per Luis Alberto: Giuntoli attento
    Serie A   Lazio   Napoli
    Lazio-Napoli, Inzaghi: "Aprire un ciclo? Non cedere i calciatori"
    Lazio-Napoli, Inzaghi: "Aprire un ciclo? Non cedere i calciatori"
    Le parole dell'allenatore biancoceleste prima del match infrasettimanale
    Mercato   Lazio   Napoli
    Calciomercato Lazio, Milinkovic-Napoli: c'è la conferma
    Calciomercato Lazio, Milinkovic-Napoli: c'è la conferma
    Mateja Kezman, procuratore del centrocampista serba, sull'interesse degli azzurri per il suo assistito