Breaking News
  • TV, Uman Take Control: il nuovo reality-videogioco
    © Getty Images

TV, Uman Take Control: il nuovo reality-videogioco

Otto concorrenti vestiti da Teletubbies vivono per 21 giorni in una casa spiata 24 ore su 24, mentre il pubblico da casa ha il pieno controllo della situazione. Dal prossimo 15 aprile su Italia 1

. p> 

TV UMAN TAKE CONTROL / ROMA - Dal 15  aprile prenderà il via la prima edizione italiana di 'Uman Take Control', un vero e proprio videogame che ha come protagonisti delle persone reali. 
Il programma è andato per la prima volta in onda in Israele nel 2009, in seguito è stato esportato in diversi paesi fino ad arrivare qui in Italia prodotto da 'EndeMol'.
Il regolamento del gioco è molto semplice: otto concorrenti vestiti da 'Teletubbies' trascorreranno 21 giorni in una casa spiata 24 ore su 24, mentre il pubblico da casa avrà il pieno controllo della situazione.
Tramite cellulare o internet, i telespettatori indicheranno infatti ai concorrenti come muoversi all'interno del gioco.
Rispettando i compiti loro assegnati, i giocatori otterranno dei 'Life points' che permetteranno loro di proseguire la loro 'avventura'.
Questo nuovo format sarà ambientato nel 'Teatro 19' di Cinecittà a Roma.
Per i telespettatori più tradizionali e meno tecnologici, non sarà prevista la messa in onda di una striscia quotidiana (un 'daytime'), ma solo delle finestre sul canale 'Italia1' nel corso della giornata e alcune dirette web.
Un tipo di scelta editoriale più vicina al mondo dei giovani in cui è diffuso l'utilizzo di Internet e dei videogiochi.
'Uman Take Control'  è l'esperienza di controllo, completamente interattiva: "Voi, gli spettatori, ordinate; loro, i concorrenti, eseguono", recita il 'claim' del programma.
Il nuovo reality di Italia 1, ispirato al gioco dei 'Tamagotchi', segna l'inizio di una primavera per la rete giovane del gruppo 'Mediaset' diretta da Luca Tiraboschi, dopo che, la maggior parte dei suoi format sono spariti dalla programmazione tv (ricordiamo tra gli altri 'La Fattoria' e 'La Talpa'). 
Il reality si preannuncia come rivoluzionario, anche se le polemiche sono dietro l’angolo pronte a travolgerlo.
Come precisa la curatrice del programma Simona Ercolani: "Il format originale verrà modificato per poter essere trasmesso in prima serata.
È vero che sarà il pubblico a decidere le azioni dei concorrenti, ma solo scegliendo tra varie opzioni che decideremo noi autori.
Il nostro intento è quello di procedere per livelli, proprio come nei videogiochi". 
Inoltre è confermata la presenza di ex concorrenti di reality all'interno del cast, come precisa il capoprogetto Ercolani: "L’idea è prendere ex concorrenti di reality, che non sono riusciti a rientrare nella loro vita e che girano nei programmi tv a fare gli ospiti, vogliamo ridar loro la vecchia identità". 
Insomma, sembra proprio che, per gli ex concorrenti di reality l'unica loro chance per continuare a  'vivere' sia solo grazie a questo infinito blob mediatico.

Sveva Guerreri

 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)