Breaking News
  • Scudetto Juventus, Vialli: "Terza stella? Le istituzioni vanno rispettate"
© Getty Images

Scudetto Juventus, Vialli: "Terza stella? Le istituzioni vanno rispettate"

L'ex attaccante bianconero ha espresso il suo parere sulla polemica del momento

JUVENTUS VIALLI SCUDETTO TERZA STELLA / ROMA - Intervenuto ai microfoni di 'SkySport', Gianluca Vialli, ex attaccante della Juventus, ha parlato dello scudetto vinto dalla 'Vecchia Signora' e della querelle riguardante la terza stella: "Io farei una distinzione: sono 30 titoli vinti sul campo e 28 assegnati ufficialmente.
Comprendo il punto di vista della società, ma le istituzioni vanno rispettate: la Juve fa parte di una Federazione e, quindi, deve seguirne le regole e non fare di testa propria".

S.D.

Articoli Correlati

Notizie   Juventus  
Juventus, brutto momento per Dybala: 'grane' anche extracampo
Juventus, brutto momento per Dybala: 'grane' anche extracampo
Intanto a Udine rischia di finire in panchina
Mercato   Juventus  
Juventus, Griezmann-Dybala: ecco l'attaccante per il Real
Juventus, Griezmann-Dybala: ecco l'attaccante per il Real
I Blancos pronti a stanziare 200 milioni di euro. E' sfida tra il francese e l'argentino
Serie A   Juventus   Napoli
Serie A, la Juventus insegna: lo scudetto non è cosa per giovani
Serie A, la Juventus insegna: lo scudetto non è cosa per giovani
I bianconeri hanno sempre avuto la maggiore età media nell'ultimo lustro
Notizie   Juventus  
Juventus, Mandzukic e Dybala: i due volti Champions di Allegri
Juventus, Mandzukic e Dybala: i due volti Champions di Allegri
Il croato incide di più anche sul piano realizzativo rispetto alla 'Joya'
Notizie   Juventus  
Juventus-Sporting, Allegri esplode in conferenza stampa
Juventus-Sporting, Allegri esplode in conferenza stampa
Il tecnico bianconero attacca i giornalisti dopo la gara con lo Sporting
Champions league   Juventus   Portogallo
Champions, Juventus-Sporting 2-1: decide Mandzukic, ma che fatica!
Champions, Juventus-Sporting 2-1: decide Mandzukic, ma che fatica!
Pjanic e il croato ribaltano l'iniziale vantaggio dei lusitani