Breaking News
  • Coronavirus, Spadafora: "Ripresa del campionato il 3 maggio ipotesi troppo ottimistica"
    © Getty Images

Coronavirus, Spadafora: "Ripresa del campionato il 3 maggio ipotesi troppo ottimistica"

Il ministro dello Sport ha parlato del ritorno al calcio giocato: "Sono molto dubbioso su quella data"

SPADAFORA SERIE A CORONAVIRUS RIPRESA CAMPIONATO /  In questi giorni drammatici per l'emergenza coronavirus il mondo del calcio è in continuo contatto, anche con il Governo, per stabilire le misure adatte a contenere i danni economici e magari riuscire a completare la stagione. Il principale dubbio riguarda proprio la ripresa del campionato: "Le ottimistiche previsioni che facevano pensare di poter riprendere le competizioni sportive a fine aprile o ai primi di maggio credo siano un po' troppo ottimistiche".

A parlare è Vincenzo Spadafora.

Il ministro per le Politiche giovanili e lo Sport è intervenuto nella trasmissione in onda su Rai Tre 'Chi L'ha Visto' e ha parlato di molti aspetti: "Io, rispetto all'ipotesi del 3 maggio, sono molto, molto dubbioso. Sono gli stessi scienziati a non avere certezze sull'evoluzione dell'epidemia, non è che stiamo sbandando o non è che non sappiamo cosa fare - le parole di Spadafora -. Di sicuro posso dire che, qualora ci dovessero essere le condizioni per riprendere in alcune circostanze le competizioni, certamente avverrà a porte chiuse". Il timore a questo punto, di tifosi e addetti ai lavori, è che il campionato non riprenda più: "La scelta finale spetterà alla Figc. Se poi - riporta 'Ansa' - il calcio deciderà di posticipare tutto all'estate, questo ricade nell'autonomia dello sport. Il calcio ci ha messo un po' di tempo in più degli altri a capire l'emergenza, immagino che ora si muoverà con tutta la cautela possibile per evitare episodi".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)