Breaking News
  • Marco Lanna su mercato Roma e Sampdoria
    © Getty Images

Marco Lanna su mercato Roma e Sampdoria

L'ex difensore di doriani e giallorossi ha parlato a tutto tondo del mercato di gennaio e del campionato italiano

. p>MERCATO ROMA SAMPDORIA ESCLUSIVO MARCO LANNA / ROMA - In diretta a Radiocalciomercato.it è intervenuto Marco Lanna, ex difensore della Roma e della Sampdoria, che ha parlato con noi del mercato di gennaio, a partire da quale sia stato il colpo mancato di questa sessione: "Al di là di Tevez direi il no di Inzaghi al Siena.
E' un attaccante che poteva dare ancora tanto al campionato italiano, è un peccato che non sia andato a giocare altrove.
Secondo me il Genoa ha fatto un ottimo mercato, poi l'Inter si è rinforzata bene soprattutto a centrocampo: quando tornerà Guarin e Ranieri riuscirà a trovare l'equilibrio, l'Inter farà un salto di qualità".
Qualche parola sulla Roma, sua ex squadra: "Ci hanno messo un po' per trovare l'alchimia, però mi pare che adesso stiano ingranando.
Ci vuole pazienza, non può bastare un risultato sbagliato per rimettere in discussione tutto.
Questa è una stagione nella quale bisognerà aspettare un po' il progetto tecnico, Luis Enrique ha dimostrato di poter lavorare bene ma secondo me i frutti si vedranno il prossimo anno.
Se sapranno aspettare l'allenatore i risultati ci saranno.
La difesa? Secondo me ha solo bisogno di trovare il giusto assetto e l'intesa fra i componenti, ci sono diversi giocatori nuovi ed è normale ci voglia un po' prima di rodarsi". Su un possibile stop invernale per la A, Lanna è più flessibile di altri opinionisti che si sono espressi in questi giorni: "Obiettivamente ci sono situazioni in cui si dovrebbe evitare di giocare, ma io non credo ci sia questa necessità di fare una pausa lunga per l'inverno.
Certo è opportuno in queste condizioni anticipare le partite al pomeriggio o rinviarle". 

SAMPDORIA VECCHIO AMORE - Lanna ha poi rilasciato qualche battuta anche sull'altra sua ex squadra, la Sampdoria: "E' in un anno delicato, alcuni calciatori non sono andati bene ed ora a gennaio c'è stata una mini-rivoluzione.
Piovaccari si è lamentato del poco rispetto? Io penso che i calciatori debbano fare anche un po' di autocritica ogni tanto, lui le occasioni le ha avute e non ha saputo sfruttarle".
Un'opinione sui nuovi acquisti: "Pellè è un ottimo attaccante di peso, Eder è l'uomo giusto per il cambio di passo, mentre Munari è il centrocampista che mancava: un uomo di quantità che sa inserirsi bene anche in zona gol". Due parole anche sull'ex capitano, passato all'Inter: "Palombo è un calciatore che ha fatto la storia della Samp negli ultimi anni, è chiaro che si fa fatica a vederlo andar via, anche se ormai sembrava chiaro che ci fosse aria di divorzio.
Penso che molti tifosi doriani abbiano sperato fino all'ultimo momento che non andasse via, purtroppo non è stato così ed è stata una grossa perdita per l'ambiente". 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)