Breaking News
  • Inter-Ludogorets, Conte: "Ogni gara è insidiosa. Porte chiuse? Non è bello"
    © Getty Images

Inter-Ludogorets, Conte: "Ogni gara è insidiosa. Porte chiuse? Non è bello"

Il tecnico nerazzurro ha parlato alla vigilia della sfida di Europa League

INTER LUDOGORETS CONTE / "La cosa più importante è andare agli ottavi, partiamo da un buon risultato dell'andata, ma ogni gara nasconde insidie. Dobbiamo fare una bella partita e giocarla con convinzione per vincerla". Tiene alta l'attenzione Antonio Conte, intervistato da 'Sky Sport' alla vigilia della sfida di Europa League tra Inter e Ludogorets.

I nerazzurri sono reduci dalla vittoria per 0-2 in Bulgaria, un risultato decisamente favorevole per il passaggio del turno. Le news di calciomercato e gli ultimi aggiornamenti: Clicca Qui!

LEGGI ANCHE ----> Juventus-Inter, nuova ipotesi: match a porte aperte!

Ancora Conte sulla gara: "Questi sono ulteriori test per capire e valutare le condizioni di alcuni giocatori come Eriksen e Sanchez. Uno è arrivato da poco e l'altro è reduce da un lungo infortunio. Noi eravamo molto concentrati per la gara con la Sampdoria, ma il rinvio ha cambiato alcune situazioni. Ci stiamo preparando per continuare al meglio questo ciclo di gare che ci vedrà impegnati. E' un ciclo tosto e al termine vedremo cosa potrà dire l'Inter. A quel punto faremo le nostre valutazioni".

Sul giocare a porte chiuse: "Credo non sia bello, il calcio ha bisogno del pubblico e di sentire attorno a sè tutta l'atmosfera che credo sia la cosa più bella. Ci rimettiamo però a delle decisioni prese per ordine sanitario, l'augurio è che tutto torni alla normalità il prima possibile". Infine su Handanovic: "Non so proprio se riusciremo a recuperarlo per la gara contro la Juventus".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)