Breaking News
  • Roma, le ultime di CM.IT sul confronto squadra-Fonseca dopo le parole del tecnico
    © Getty Images

Roma, le ultime di CM.IT sul confronto squadra-Fonseca dopo le parole del tecnico

I giallorossi vivono un momento di difficoltà: domani l'impegno in Europa League

CALCIOMERCATO ROMA FONSECA CONFRONTO GIOCATORI / L'inizio sfavillante, la serie di vittorie durante l'emergenza infortuni: Paulo Fonseca nel girone di andata ha convinto tutti delle sue doti da allenatore, trascinando la Roma alla vittoria del Franchi contro la Fiorentina all'epoca di Vincenzo Montella. Negli ultimi mesi però, i primi del 2020, qualcosa sembra andare storto: i risultati arrivano a stento e la forbice con l'Atalanta, attualmente al quarto posto in campionato, si è allargata. Nonostante ciò, Paulo Fonseca, arrivato in Italia dopo l'esperienza allo Shakhtar Donetsk, continua ad essere stimato all'interno dello spogliatoio, grazie ad una strategia di comunicazione sempre chiara e trasparente, anche con i senatori del gruppo. Nello specifico, la squadra ha apprezzato molto la linea dell'allenatore di preferire sempre il confronto privato alle dichiarazioni pubbliche sugli errori durante le partite (come faceva invece un ex tecnico giallorosso). Oggi, alla vigilia della sfida di Europa League, il manager ha voluto quindi smentire l'esistenza di problemi o dissidi con la squadra. "Abbiamo una buona relazione, oggi è più facile inventare cose di spogliatoio ma non è giusto.

Stiamo lavorando onestamente, parlando chiaramente".

LEGGI ANCHE ---> Roma-Gent, Fonseca: "Abbiamo un problema. Pressioni? Nessuna scusa"

Roma, confronto con Fonseca: la richiesta dei calciatori

Il confronto - anticipato da Calciomercato.it - c'è stato eccome, ma la natura del dibattito fra il tecnico ed i giocatori è di tutt'altro tipo rispetto a quanto si possa pensare ad un primo impatto. I senatori della squadra insieme a Fonseca hanno infatti voluto approfondire alcuni temi di questa crisi, senza arrivare ad uno scontro o rottura come ipotizzato da più parti. I giocatori non ritengono che il problema sia di natura mentale ma considerano utili alcuni accorgimenti tattici, come ad esempio la possibilità di affiancare Edin Dzeko in attacco e sperano in un cambio di alcuni schemi che sarebbero diventati prevedibili per gli avversari e che quindi andrebbero modificati in allenamento. Ma, al momento, Fonseca non avrebbe intenzione di modificare il modulo, se non in rare occasioni, continuando con il suo amato 4-2-3-1.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)