Breaking News
  • Fiorentina, Commisso rilancia: "Visto Milan-Juve? Non sono solo io"
    © Getty Images

Fiorentina, Commisso rilancia: "Visto Milan-Juve? Non sono solo io"

Il presidente viola torna sugli arbitri dopo le polemiche delle scorse settimane

FIORENTINA COMMISSO MILAN JUVENTUS / Rocco Commisso rilancia: il presidente della Fiorentina torna a parlare di arbitri dopo le polemiche che hanno seguito la sfida tra i viola e la Juventus. Il pretesto per ribadire il suo pensiero è la discussa direzione di gara di Valeri nella semifinale di andata di coppa Italia Milan-Juventus. Un arbitraggio che ha alzato un grande polverone per decisioni dubbie, partendo dal rigore concesso nel finale ai bianconeri per un tocco di braccio di Calabria. Commisso, rispondendo alle domande di giornalisti, è chiaro: "Sono molto rispettoso del calcio italiano e voglio portarlo avanti. Avete visto cosa è successo ieri sera al Milan, non sono solo io che parlo di ingiustizie arbitrali.

Fare progressi con il Var sarà fondamentale". 

LEGGI ANCHE >>> Milan-Juventus, Pioli: "Si era detto che quello non è rigore! E c'era un fallo su Ibra..."

Dopo Juventus-Fiorentina, il presidente viola si era lasciato andare ad un duro sfogo: "Gli arbitri non possono decidere le partite, il secondo sicuramente non c'era. Sono disgustato, la Juventus con 350 milioni di monte stipendi non ha bisogno di aiuti degli arbitri. Sono disgustato per oggi, ma pure quanto visto nelle settimane scorse". Concetto che aveva acceso in botta e risposta con Nedved e che aveva alzato un polverone andato avanti per giorni. 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)