Breaking News
  • Inter-Napoli, Biraghi: "Non è ancora finita. Handanovic? Siamo tranquilli con Padelli"
    © Getty Images

Inter-Napoli, Biraghi: "Non è ancora finita. Handanovic? Siamo tranquilli con Padelli"

L'esterno nerazzurro ha analizzato il ko di San Siro contro la squadra di Gattuso

INTER NAPOLI BIRAGHI / L'Inter perde l'andata delle semifinali di Coppa Italia contro il Napoli. I nerazzurri giocano una partita non brillante, anche e soprattutto per merito della grande prestazione degli azzurri e di qualche scoria lasciata dal derby col Milan. "E’ una partita che ti fa spendere più energie mentali, anche per come è andato il primo tempo e per il fatto che abbiamo messo tutte le energie nel secondo tempo - ha commentato Cristiano Biraghi a 'Rai Sport' -. Oggi abbiamo fatto una buona partita e non meritavamo di perdere, ma siamo a metà percorso, c’è ancora il ritorno".

LE SQUADRE CHIUSE VI CREANO DIFFICOLTÀ - "Può essere, ma abbiamo vinto anche partite dove gli avversari si chiudevano. Siamo stati sfortunati in alcune occasioni, il Napoli si è difenso bene ma è ancora tutto aperto. Abbiamo perso 1-0, a Napoli in campionato abbiamo vinto 3-1, quindi possiamo vincere e passare il turno.

ASSENZA DI HANDANOVIC PESANTE - "Noi abbiamo fiducia in tutti i giocatori del gruppo, ce l’abbiamo in Padelli.

Samir è il titolare e il capitano, sappiamo tutti quanto è forte ma abbiamo fiducia in Daniele, sappiamo le sue qualità e siamo tranquilli anche con lui".

LA PARTITA - "Ogni giocatore ha le sue caratteristiche, magari potevo assistere di più gli attaccanti mettendogli qualche palla in più. Domani analizzeremo la partita con il mister. Quando le avversarie si chiudono tanto è difficile trovare spazi e creare l’uno contro uno, ma devo migliorare in questo e dobbiamo trovare la chiave anche per abbattere le squadre che si difendono in questa maniera".

Poi arrivano anche le parole in zona mista: "Siamo abituati a giocare ogni tre giorni, siamo capaci di cancellare questa sconfitta e far tesoro degli errori per ripartire subito - ha detto l'ex Fiorentina - Il derby ci ha tolto energie fisiche e mentali, ma non deve essere una scusante. Domani analizzeremo gli errori fatti e ci prepareremo al meglio per la partita di domenica contro la Lazio. Possiamo ribaltare questo risultato, a Napoli in campionato abbiamo vinto 3-1. Possiamo vincere e far gol sia in casa che fuori: vogliamo la vittoria per andare in finale. Stasera stiamo stati sfortunati, abbiamo avuto le nostre occasioni, anche se loro sono stati bravi nella fase difensiva".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)