Breaking News
  • Cagliari, Pavoletti e Cigarini in coro: ''Quante ca...te! Infortunio? Ecco come è andata''
    © Getty Images

Cagliari, Pavoletti e Cigarini in coro: ''Quante ca...te! Infortunio? Ecco come è andata''

La società rossoblu ha indetto una conferenza per far chiarezza attorno al polverone mediatico

CAGLIARI CIGARINI PAVOLETTI / Conferenza stampa a sorpresa indetta dal Cagliari questo pomeriggio nel centro sportivo di Asseminello dopo l'infortunio di Leonardo Pavoletti e il polverone che si è alzato attorno alla squadra. Proprio l'attaccante, affiancato da Cigarini, ha voluto fare chiarezza sull'evento. Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

Le parole di Cigarini: ''Siamo qui per chiarire una situazione che vede interessati me e Leonardo. Non c'entrano nulla Birsa, Oliva, Nainggolan etc. Abbiamo letto ca***te incredibili, sono state dette tante cose non vere. Ci dispiace, perché se ne sono raccontate fin troppe. Ci tengo a ribadire che non c'è stata nessun tipo di rissa, chi ci conosce sa il rapporto che abbiamo. Sono uscite troppe cose da persone che non sanno. Le malelingue ci sono dappertutto, qualcuno magari si diverte a mettere in giro certe voci che sono ridicole. Ora la voglia è tanta di andare in campo e dimostrare il contrario, anche perché vogliamo uscire dal momento negativo. In queste ultime partite si è intravisto qualche miglioramento, siamo pronti per affrontare questa parte di campionato per realizzare qualcosa di importante''.

La ricostruzione di Pavoletti: ''Stavo scherzando con Ciro. Fuori c'erano alcuni ragazzi della squadra che ci hanno chiamato, mi sono girato e in quel momento ho avuto una torsione del ginocchio.

Il ginocchio è ceduto e mi sono ritrovato a terra senza un perché e come. Ci tenevo a chiarire questa cosa, devo ritrovare la lucidità per recuperare. Ho letto di scazzotamenti o altro, volevamo chiarire la faccenda. Ora devo solo pensare al mio recupero. Il comunicato del club? E' stato freddo perché nessuno se lo aspettava, se io mi fossi preoccupato sin da subito non avrei continuato a stare con i miei compagni a scherazare tutta la sera. Nel pomeriggio si è gonfiato il ginocchio e ho contattato il medico. Lunedì abbiamo avuto il responso, purtroppo è arrivata la sentenza definitiva. Per il resto è tutto chiacchiericcio, che è aumentato incredibilmente sui social: sembrava quasi una puntata di Gomorra, pro e contro Maran''.

Ora il recupero: ''Sul chirurgo: mi faccio delle domande, perché sicuramente il movimento è stato brutto. Ho tanta fiducia nel dottor Fink, da cui tornerò probabilmente. Abbiamo fatto ieri la prima visita in Austria, nei prossimi giorni faremo un altro consulto probabilmente in Italia. È veramente dura ora stare fuori. Eseguirò un controllo più approfondito ed il recupero stavolta dovrà essere più assicurato. Valuterò con la società''.

Possibili sanzioni: ''Provvedimenti non ce ne sono stati, ma so che il presidente è incazzato. Ora però siamo più concentrati sul momento, sul post: ma il presidente sa che sono un suo giocatore e che devo tornare a giocare".

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Cagliari, Pavoletti: "Fatico a sorridere ma è ora di cercare le forze"

 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)