Breaking News
  • Inter-Cagliari, il vice di Conte: "Vi spiego perché non ha parlato"
    © Getty Images

Inter-Cagliari, il vice di Conte: "Vi spiego perché non ha parlato"

Stellini ha rilasciato alcune dichiarazioni al termine della gara

INTER CAGLIARI STELLINI / Niente dichiarazioni per Antonio Conte che ha lasciato lo stadio dopo Inter-Cagliari senza parlare con la stampa. Al suo posto a 'Sky' è intervenuto il suo vice Stellini che ha spiegato: "Conte non stava molto bene come Skriniar per un attacco influenzale. Nel fine partita non l'ho neanche visto". 

NERVOSISMO - "Nel finale di gara dovevamo mantenere la lucidità, basta poco per cambiare la gara. Non siamo stati bravi a concretizzare le occasioni che abbiamo avuto e non dobbiamo farci condizionare dalla frenesia perché dopo questa partita ce ne saranno altre.

Visto che non siamo neanche lunghi in certe zone di campo, dobbiamo essere bravi a mantenere la lucidità". 

LAUTARO  - "Il perché del nervosismo va cercato in Lautaro stesso ma anche l'arbitro non è stato bravo a mantenere la calma e nel finale il metro di gara andava cambiato. E' stato bravo a usare un metro per tutta la gara: poi c'è il fallo di Young, uno fischiato a Bastoni, nel finale di gara visto il nervosismo il metro poteva anche cambiarlo". 

SECONDI TEMPI - "Sicuramente dobbiamo lavorare e lo sappiamo. Ci stiamo pensando a questa situazione che si sta ripetendo e non deve succedere. Abbiamo avuto parecchie palle gol per chiuderle poi una deviazione sfortunata ci ha complicato le cose". 

YOUNG - "Buona prova, era in salute e ha dimostrato il suo valore". 

ERIKSEN - "Non mi occupo di mercato, non sono la persona giusta per parlare di questo". 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)