Breaking News
  • Calciomercato Milan, tra scambi e cessioni: rivoluzione totale!
    © Getty Images

Calciomercato Milan, tra scambi e cessioni: rivoluzione totale!

Vecino, Under e altri nel mirino dei rossoneri: Kessie, Piatek, Suso e non solo a rischio addio

CALCIOMERCATO MILAN VECINO UNDER KESSIE PIATEK SUSO / Il Milan è stato, senza ombra di dubbio, la squadra più attiva fin qui in Italia sul mercato invernale. Già sei, in totale, le operazioni messe a segno dai rossoneri. Sono arrivati Ibrahimovic, Kjaer e Begovic, mentre hanno salutato Caldara, Reina e Borini. Sembra, tuttavia, soltanto l'inizio. Negli ultimi quindici giorni di trattative, si annunciano ancora numerosi i movimenti, sia in entrata che in uscita, in casa rossonera. La prima, deludente, parte di stagione ha lasciato il segno e la dirigenza milanista sta mettendo in atto una vera e propria rivoluzione. Non si può perdere tempo, del resto, se si vuole tentare una difficile risalita in classifica per la squadra di Stefano Pioli. La vittoria di Cagliari può dare un senso diverso al girone di ritorno. La zona Europa League è tornata alla portata, per il quarto posto che vale la Champions è durissima visto il -10 da Roma e Atalanta, ma il Diavolo intende provarci fino alla fine. Il punto su tutte le trattative di calciomercato in entrata e in uscita in casa Milan, dagli obiettivi Vecino e Under, ai possibili addii di Kessie, Piatek, Suso, Paquetà e molto altro.

Clicca qui per restare aggiornato su tutte le ultime notizie di calciomercato.

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO Rangnick: "Io al Milan? Ecco la verità"

Calciomercato Milan: colpi Vecino e Under, con gli scambi si può

ll Milan, come detto, sta cambiando volto, ma sono ancora numerosi i rinforzi che chiede Pioli. Dopo l'arrivo di Ibra e l'innesto richiesto in difesa con Kjaer, c'è bisogno di un centrocampista ma anche di forze fresche in attacco. Si lavora, per raggiungere l'obiettivo, tramite possibili sinergie. Si può imbastire un'operazione con l'Inter per uno scambio tra Vecino e Kessie. L'ivoriano non è certo tra gli intoccabili di Pioli e Conte sarebbe ben contento di avere un giocatore come lui per caratteristiche tecniche, stesso discorso all'inverso si può fare per l'uruguaiano.

In attacco, invece, il Milan punta forte su Under e potrebbe mettere sul piatto, per convincere la Roma, l'altro turco Calhanoglu. Operazioni suggestive, che terranno banco nei prossimi giorni. Vale la pena ricordare che, dopo l'acquisto di Begovic, i rossoneri hanno esaurito le slot per giocatori extracomunitari dall'estero in questa stagione. Dunque, impossibile arrivare a giocatori come Taison, con cui il Milan ha tenuto contatti costanti di recente.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, conferme dalla Francia: contatti per il colpo

Calciomercato Milan, capitolo cessioni: Piatek, Suso e Rodriguez verso l'addio

Ancora più movimentato il fronte uscite. Le prime gare di questo 2020 hanno sancito la probabile fine del ciclo per molti giocatori. Vicino all'addio Ricardo Rodriguez, finito in orbita Psv. Quella dello svizzero, in ordine di tempo, può essere la prossima partenza, ma tra i giocatori con la valigia è decisamente in buona compagnia. Paquetà, Piatek e Suso non sono scesi in campo nemmeno per un minuto contro il Cagliari. Da intoccabili fino a poco tempo fa, sono precipitati nelle gerarchie di Pioli, deludendo nelle loro prestazioni di questa stagione. Per il brasiliano, costanti i contatti con il Psg, con l'ex Leonardo che non disdegnerebbe di averlo alle proprie dipendenze. Diventa concreta anche l'eventualità delle cessioni del bomber polacco e dello spagnolo, con il Milan che ha già fissato le condizioni per lasciarli andare. Il Diavolo non intende certo regalarli, soprattutto nel caso di Paquetà e Piatek, per i quali 12 mesi fa furono spesi complessivamente circa 70 milioni, ma, nel caso in cui arrivino le giuste offerte, la loro avventura a San Siro può considerarsi giunta al capolinea.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato Milan, cessione Piatek: fissato il prezzo

Calciomercato Milan, cessione Suso: la formula della cessione

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)