Breaking News
  • PAGELLE E TABELLINO DI LECCE-INTER
    © Getty Images

PAGELLE E TABELLINO DI LECCE-INTER

Lecce organizzato, Inter arrembante, ma senza il gol. Al via del mare finisce 1 a 0

. p>PAGELLE E TABELLINO LECCE-INTER / LECCE - In una gara determina come mai dagli episodi, la spuntano i giallorossi grazie ad una rete a fine primo tempo di Giacomazzi.
I salentini hanno però subito a larghi tratti l'Inter e devono ringraziare un Benassi oggi in versione super.
Per i nerazzurri partita “scolastica” che li rende prevedibili.
Non bastano infatti la buona corsa di Obi e gli spunti in area di Samuel e Pazzini.
Su Raneri pesa il dubbio di aver schierato una squadra poco incisiva nella ripresa. 

 
LECCE

Benassi 7 - Straordinario.
Tiene a galla i suoi nel primo tempo con due interventi eccezionali su Samuel e Pazzini.
Nel finale l'arrembaggio nerazzurro non si concretizza grazie ad un altro miracolo sempre sulla punta.

Oddo 6,5 - Il nuovo ruolo esalta le sue qualità.
Ha molto spazio davanti a sé e lo sfrutta bene mettendo diverse buone palle in area.
Una di queste premia Giacomazzi che firma l'1 a 0.

Miglionico 6 - Buon impatto del nuovo acquisto che rende più robusta e attenta una difesa fino ad oggi sotto accusa..

Tomovic 6 - Molto deciso nelle coperture, pecca solo per un po' di superficialità nei disimpegni.

Cuadrado 6,5 - Qualunque sia l'avversario, lui si fa sentire comunque.
Mette in seria difficoltà Nagatomo ed è sempre il primo a farsi vedere nei contropiedi dei suoi.

Giacomazzi 6,5 - Il capitano non delude mai.
Grazie ad un centrocampo più coperto, può dedicarsi agli inserimenti e in uno di questi viene pescato in area da Oddo, riuscendo a stoppare la palla tra due avversari e mettere in rete.
Dal 79' Obodo s.v.

Blasi 6 - E' l'addetto al lavoro sporco, ma non demerita.

Olivera 5,5  - Poco incisivo, si infrange spesso contro la forza di Zanetti.
Anche per questo i compagni cercano di giocare palla sull'altro versante.

Brivio 6 - Corre per tutti i 90 minuti, non facendo mai mancare buone diagonali per recuperar palla e proponendosi sempre come alternativa in attacco..

Muriel 6,5 - Da del filo da torcere a Samuel, sfruttando la sua velocità.
Non riesce ad avere occasioni personali, ma il suo contributo per il gioco è notevole.
Dal 72' Seferovic s.v.

Di Michele 6 - Visto il tipo di gara, non può essere finalizzatore, ma tende più a lanciare i suoi negli ultimi metri.

All.
Cosmi 6,5 - I suoi scendono in campo con l'attegiamento giusto e con l'approccio tattico più consono.
Stavolta è stato anche aiutato da un pizzico di fortuna.

INTER

Julio Cesar 6 - Solo un paio di interventi ordinari in tutta la gara.
Incolpevole in occasione del gol.

Maicon 5,5 - Titubante in avvio, prende più coraggio in seguito, ma è meno incisivo del solito.

Lucio 5,5 - La sua abitudine di giocare molto alto, mette in difficoltà tutto il reparto, che si espone facilmente alle ripartente avversarie.

Samuel 6,5 - Soffre la velocità di Muriel, ma solo negli spazia aperti, per il resto fa valere la sua esperienza.
In assenza di spunti dei giocatori offensivi, è lui l'uomo più pericoloso, giganteggiando nei calci piazzati.

Nagatomo 5,5 - Ingaggia un duello non semplice con Cuadrado e spesso viene infilato.
In fase offensiva si vede poco.

Zanetti 6 - Come sempre, uno dei più grintosi.
Sia a 3 che a 4 il suo apporto fisico e tattico si fa apprezzare.

Cambiasso 5,5  - Meno regista del solito, si occupa di tenere uniti i ranghi..

Obi 6 - Il più vivace dei suoi.
Corre tantissimo e si inserisce altrettanto spesso.
In alcuni casi mette anche in seria difficoltà la difese salentina.
Dal 73' Zarate s.v.

Snejider 6 - Ci mette da subito tanta voglia, servendo palloni interessanti ai compagni e provando anche la conclusione personale.
Dal 46' Alvarez 5 - Decisamente un cambio non azzeccato.
Lento e macchinoso, riesce solo a mettere in mezzo qualche timido pallone. 

Pazzini 5,5 - Giornata dura per lui.
Palloni giocabili ne arrivano pochi, ha però due occasioni importanti, ma deve fare i conti con un Benassi straordinario.

Milito 5,5 - Gioca spalle alla porta, per la squadra.
Complice il cambio di modulo, nel secondo tempo lo si vede sempre meno.

All.
Ranieri 5 - La sua squadra gioca una discreta prima frazione, ma va sotto.
Nella ripresa invece di proporre un approccio più offensivo, si preoccupa solo di dare più equilibrio a scapito dell'imprevedibilità.

Arbitro: Banti di Livorno 6 - Qualche sbavatura, ma niente di rilevante.
Tiene comunque in mano la gara e azzecca le chiamate più importanti, vedi i due gol annullati all'Inter per fuorigioco.

TABELLINO

LECCE - INTER 1-0

Lecce (3-5-2): Benassi; Oddo, Miglionico, Tomovic; Cuadrado, Giacomazzi (dal 79' Obodo), Blasi, Olivera, Brivio; Muriel (dal 72' Seferovic), Di Michele.  All.: Cosmi.

Inter (4-3-1-2): Julio Cesar; Maicon, Lucio, Samuel, Nagatomo; Zanetti, Cambiasso, Obi (dal 73' Zarate); Sneijder (dal 46' Alvarez); Milito, Pazzini. All.: Ranieri.

Arbitro: Banti.

Marcatori: 40' Giacomazzi (L).

Ammoniti: 43' Cuadrado, 68' Muriel, 78' Olivera.

Espulsi: Nessuno

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)