Breaking News
  • Juventus, ESCLUSIVO Corapi: "Qualcosa destabilizza Ronaldo. Ecco quando serve il ritiro"
    © Getty Images
Esclusivo

Juventus, ESCLUSIVO Corapi: "Qualcosa destabilizza Ronaldo. Ecco quando serve il ritiro"

Il mental coach, intervistato da Calciomercato.it, parla anche di Ancelotti e dell'importanza di allenare la mente

JUVENTUS CORAPI RONALDO ANCELOTTI / Una delle figure che stanno acquisendo sempre più importanza nel calcio e nello sport in generale, è quella del mental coach. Sandro Corapi, intervenuto in esclusiva a Calciomercato.it   segue diversi campioni e allenatori di Serie A e, attraverso i corsi indetti nella sua scuola Corapi Coaching Academy, forma gli "allenatori della mente". 

Serie A, Corapi a Calciomercto.it: "Ecco come raggiungere i propri obiettivi"

Spesso si sente parlare di questa figura, ma non tutti sanno come agisce. Corapi lo spiega: "Ormai credo sia una figura indispensabile per il raggiungimento dei propri obiettivi, credo debba essere conosciuta e di conseguenza valorizzata per l'importanza che ricopre. Tutti parlano dell'importanza della mente nel calcio, ma come bisogna fare? Qui entra in ballo la figura del Mental Coach. La persona, in questo caso un calciatore o un allenatore, attraverso varie tecniche viene aiutata a tirare fuori il suo potenziale interiore e ad allontanare tutti gli elementi che creano disturbi emotivi. Una volta raggiunto l'equilibrio giusto, si lavora per migliorare la performance sotto il profilo mentale, fisico e tecnico. La Lazio che vinse la Coppa Italia 2012/2013 contro la Roma fu seguita da Corapi: "Il tecnico Petkovic aveva il sentore che la squadra non riuscisse dare il meglio. La società mi contattò e cominciai a collaborare, svolgendo un'attività di team coaching per migliorare il clima all'interno del gruppo. Klose fu uno dei giocatori maggiormente colpiti dai miei metodi, seguito poi da Candreva, Hernanes e gli altri.

Le prestazioni migliorarono di partita in partita e la stagione finì con la conquista della Coppa. Attualmente seguo tanti campioni di Serie A e diversi allenatori, ma non posso rivelare i loro nomi per motivi di privacy". 

LEGGI ANCHE - Calciomercato Milan, le ultime sul ritorno di Ibrahimovic   

LEGGI ANCHE - Calciomercato Juventus, da Eriksen e Pogba a Bernardeschi: grandi manovre a gennaio   

Juventus, ESCLUSIVO Corapi su Ronaldo: "Qualcosa lo destabilizza"  

Il fuoriclasse portoghese sta vivendo uno dei periodi più negativi della sua carriera, acuito forse dall'assegnazione del Pallone d'Oro a Messi. Il mental coach analizza così la situazione: "Dall'esterno e dalla comunicazione non verbale, noto una condizione di disagio. Ronaldo è un perfezionista, tutto deve essere allineato secondo i suoi obiettivi, nel momento in cui qualcosa lo destabilizza a livello emotivo, può avere un momento di defaillance. In questo caso il  suo mental coach interviene per trasformare le criticità in occasioni di crescita". 

LEGGI ANCHE - Calciomercato Juventus, Paratici irrompe sul nuovo Ronaldo  

LEGGI ANCHE - Calciomercato, il doppio scambio che infiamma Juventus-Napoli 

Napoli, Corapi sulla crisi dei partenopei: "Ancelotti ne verrà fuori perché è un grande allenatore"

Il Napoli è in ritiro e la panchina di Ancelotti è in bilico. Su questo punto, Corapi ha le idee chiare: "Il ritiro se condiviso è utile, se è imposto bisogna lavorare fortemente per ricucire gli strappi che si sono creati. E' necessario ricreare le condizioni mentali affinché il ritiro possa essere armonico e piacevole, altrimenti diventa noioso, irritante e destabilizzante. Ancelotti conosce queste dinamiche perché è stato uno dei primi ad avvalersi di una figura simile alla mia e se ha preso questa decisione ha in mente un obiettivo ben preciso. Lui comunque è un grande ed esperto allenatore e verrà fuori da questa situazione, ma bisogna dargli il tempo di fare il proprio lavoro". 

LEGGI ANCHE - Calciomercato Napoli, deciso il futuro di Ancelotti: l'annuncio di De Laurentiis  

LEGGI ANCHE - Napoli, esclusivo Rosolino: "Ancelotti non si tocca. De Laurentiis vai avanti"  

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)