Breaking News
  • Scienza, studio dell'università di Boston: "Calciatori più a rischio demenza e malattie neurodegenerative"
    © Getty Images

Scienza, studio dell'università di Boston: "Calciatori più a rischio demenza e malattie neurodegenerative"

Il risultato arriva dall'analisi su oltre 7000 ex calciatori professionisti scozzesi

CALCIATORI RISCHIO DEMENZA / I calciatori rispetto al resto della popolazione sono più a rischio demenza e malattie neurodegenerative. È il risultato di una ricerca coordinata da Daniel F.

Mackay presso l'università di Boston e pubblicata New England Journal of medicine. Lo studio è stato condotto su oltre 7000 ex calciatori professionisti ed evidenzia come ad aumentare i rischi non siano i forti colpi di testa, quanto il numero totale di colpi alla testa subiti durante tutta la carriera, che sono migliaia.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)