Breaking News
  • Juventus, ESCLUSIVO Furino: "De Ligt come Chiellini. Sarri? Contano i giocatori"
    © Getty Images
Esclusivo

Juventus, ESCLUSIVO Furino: "De Ligt come Chiellini. Sarri? Contano i giocatori"

L'ex centrocampista bianconero, intervistato da Calciomercato.it, ha parlato di de Ligt, di Sarri e di mercato

CALCIOMERCATO JUVENTUS FURINO DE LIGT SARRI/  Il giudizio su de Ligt, le possibilità di Sarri, il mercato. Questi e altri temi contenuti nell'intervista esclusiva rilasciata a Calciomercato.it  da Giuseppe Furino, centrocampista dei bianconeri, di cui è stato anche capitano, nella stagione 1965/1966 e nei 15 anni dal 69' al all'84'. 

De Ligt è l'ultimo acquisto della Juventus in ordine di tempo. Il tuo giudizio?

"Nell'Ajax ha dimostrato tutto il suo valore. Se fosse stato in Italia probabilmente non avrebbe potuto mettersi in mostra perché qui preferiscono far giocare quelli più esperti".

L'olandese è già tra i migliori difensori in circolazione, malgrado la sua giovane età. Può diventare un fuoriclasse?

"È un giocatore con ottime doti tecniche e fisiche.

La Juventus ha fatto sicuramente un grande acquisto"

A chi lo accosteresti?

"Per personalità e sicurezza sembra Chiellini, ovviamente giovane". 

Peraltro de Ligt ha scelto la maglia numero 4, che tu hai indossato, anche se il ruolo è diverso...

"Non sempre questo numero si è identificato con un centrocampista. Un grande difensore che indossò la numero 4 della Juventus fu Giancarlo Bercellino, parlo degli anni 60'. In un periodo più recente ricordo Montero". 

Da ex centrocampista, credi che quello della Juventus sia a posto o servirebbe un altro elemento?  

"Credo possa andare bene così, è stato rinforzato rispetto allo scorso anno. Se proprio potessi acquistare qualcuno, prenderei un vice Pjanic". 

Da Allegri a Sarri, il cambio è stato radicale. L'ex tecnico del Chelsea è l'uomo giusto per continuare a vincere?

"Ho fiducia nella squadra. I giocatori vanno in campo e contano più dell'allenatore". 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)