Breaking News
  • Atalanta-Lazio, rigore Bastos: botta e risposta Lollobrigida-Marelli
    © Getty Images

Atalanta-Lazio, rigore Bastos: botta e risposta Lollobrigida-Marelli

Ancora polemiche per quanto accaduto durante la finale di coppa Italia

ATALANTA LAZIO BASTOS / Non terminano le polemiche dopo Atalanta-Lazio, finale di coppa Italia macchiata dal tocco di mano di Bastos non sanzionato dal direttore di gara. Dopo le pesanti dichiarazioni di Gian Piero Gasperini nel post gara, ci si chiede come sia possibile che il Var non abbia richiamato l'arbitro per revisionare l'azione.

Una spiegazione arriva via social dal giornalista della 'Rai' Marco Lollobrigida: "Spiegazione su cosa è successo ieri in Tim Cup: le immagini del fallo di mano di Bastos sono arrivate in ritardo al Var, il gioco era già ripreso e per regolamento Calvarese non poteva più richiamare l’attenzione di Banti". 

Una versione che innesca un dibattito social con l'ex direttore di gara Marelli: "Falso. Tutte le immagini sono a disposizione del VAR, non conta nulla che sia arrivato in ritardo il replay per tutti. I VAR hanno le inquadrature a disposizione da subito, sta a loro individuare le immagini più chiare, non è necessario che attendano i replay della regia".

Il confronto dei due prosegue con Lollobrigida che dice: "Questa è la spiegazione che mi è stata data. Augurandoci che l'Aia dissolva dubbi e incertezze". Il botta e risposta è chiuso dall'ex fischietto: "A Torino, domenica scorsa, nessuno si accorse del tocco di mano di Magnanelli, La Penna interruppe il gioco per la review e solo dopo l'interruzione le immagini vennero trasmesse. La Penna le aveva e le stava guardando". 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)