Breaking News
  • Juventus, da Dybala a Joao Felix: rivoluzione in attacco
    © Getty Images

Juventus, da Dybala a Joao Felix: rivoluzione in attacco

In estate i bianconeri potrebbero optare per un restyling del reparto offensivo

JUVENTUS DYBALA JOAO FELIX ICARDI / Le parole arrivate in mattinata dal fratello di Paulo Dybala, Gustavo, hanno scosso l'ambiente e il calciomercato Juventus, già in subbuglio per la questione allenatore con la conferma di Massimiliano Allegri ancora da definire. I bianconeri, che domenica sera festeggeranno l'ottavo scudetto consecutivo in casa contro l'Atalanta di Gasperini, sono ancora a caccia della vittoria in Champions League, non arrivata in questa stagione nonostante l'approdo a Torino di Cristiano Ronaldo. Molti sono i nomi, oltre alla Joya, che potrebbero lasciare la Juventus, basti pensare a Douglas Costa o a Mandzukic. Così come, sul taccuino di Paratici, diversi sono i profili che nella prossima sessione di calciomercato potrebbero fare al caso della Vecchia Signora, uno su tutti, Mauro Icardi. Per le ultime notizie sulla finestra dei trasferimenti estiva---> clicca qui!

Juventus, da Dybala a Douglas Costa: il punto sui possibili addii

"Sono molte le possibilità che Paulo lasci Torino, ha bisogno di cambiare. Era molto a suo agio in Italia, ma ora non lo è più". Sono state parole decisamente forti quelle di Gustavo Dybala che portano l'ex attaccante del Palermo sempre più lontano dalla Continassa. Su di lui resta viva l'ipotesi di un possibile arrivo all'Inter. La presenza di Beppe Marotta e la potenziale guida tecnica di Antonio Conte sarebbero due buone motivazioni per l'attaccante albiceleste. Da non sottovalutare anche l'ipotesi Atletico Madrid, soprattuto dopo l'annuncio di Antoine Griezmann, deciso a lasciare i Colchoneros al termine della stagione. Ma Gustavo non ha parlato soltanto di suo fratello: "Non è l’unico che se ne andrà". Leggendo queste parole, il primo nome che viene in mente è sicuramente quello di Douglas Costa. L'ex giocatore di Shakhtar Donetsk e Bayern Monaco, dopo una prima annata esaltante in Serie A, ha totalizzato soltanto 17 presenze in campionato nel 2018/2019, non raggiungendo neanche i 1000 minuti in campo fra tutte le competizioni. Il brasiliano è nel mirino soprattutto dei due club di Manchester: City e United. Senza una conferma di Allegri, anche il futuro di Mario Mandzukic, nonostante il rinnovo contrattuale, potrebbe essere segnato.

Il pretoriano del tecnico livornese infatti, fra cinque giorni compirà 33 anni e i bianconeri potrebbero pensare ad una cessione così da evitare svalutazioni per via dell'età del vicecampione del Mondo croato. Da monitorare anche la situazione di Moise Kean, rivelazione della stagione della Juventus. Il classe 2000 già nel giro della Nazionale di Mancini è in scadenza nel 2020 e un suo rinnovo non è così scontato, considerando anche la presenza di Mino Raiola, suo procuratore.

Juventus, il punto in entrata: da Icardi a Joao Felix

In entrata invece, i due nomi più caldi sono quelli di Mauro Icardi e Joao Felix. Il primo sembra davvero ai titoli di coda con l'Inter e con la tifoseria nerazzurra, organizzata e non. L'ennesima prestazione opaca di lunedì sera contro il Chievo, ha suscitato qualche malumore e, al momento della sua uscita dal campo, la contestazione pare non essere arrivata soltanto dalla Curva Nord. Il club meneghino valuta Maurito sui 100 milioni di euro ma, una stagione a mezzo servizio come questa, potrebbe costringere Marotta e soci ad abbassare le pretese nell'ambito di una trattativa. Potrebbe anche tornare in auge la possibilità di uno scambio proprio fra il numero 9 nerazzurro e Paulo Dybala. L'altro nome è invece quello di Joao Felix. Classe 1999, la stellina del Benfica sta impressionando tutti per la sua qualità e duttilità di svariare fra i ruoli dell'attacco. Jorge Mendes, procuratore di Cristiano Ronaldo e del talento lusitano, ha incontrato la Juventus ma la concorrenza del Manchester City è fortissima. Il club di Premier League sembrerebbe infatti disposto a fare follie per il nativo di Viseu. Sullo sfondo restano i nomi di Philippe Coutinho e Federico Chiesa. L'avventura dell'ex trequartista del Liverpool pare essere arrivata al capolinea al Camp Nou, soprattutto in vista del possibile arrivo d Griezmann in blaugrana. Sul capitolo Chiesa invece, molto dipenderà dalla panchina sulla quale si siederà Antonio Conte. L'ex manager del Chelsea potrebbe infatti chiedere come primo acquisto proprio la stella viola, perfetto per lo stile di gioco del tecnico leccese.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)