Breaking News
  • Milan, cessioni obbligate dal Fair Play Finanziario: Donnarumma in pole
    © Getty Images

Milan, cessioni obbligate dal Fair Play Finanziario: Donnarumma in pole

Sanzione in arrivo dall'Uefa per i rossoneri, il portiere può essere sacrificato

CALCIOMERCATO MILAN DONNARUMMA ROMAGNOLI SUSO / Milan impegnato nella disperata rincorsa alla Champions League nelle ultime due giornate di campionato, ma che, anche dovesse coronarla, dovrebbe comunque provvedere ad almeno una cessione pesante. E' in arrivo infatti tra qualche settimana la sentenza Uefa di condanna per le violazioni del Fair Play Finanziario nel triennio 2016-2018.

Per il toto-cessioni, secondo il 'Corriere dello Sport', in pole Donnarumma, per il quale il club non scenderebbe da una valutazione di 55-60 milioni di euro, da mettere a bilancio come plusvalenza pura e con un risparmio sul suo ingaggio di altri 12 milioni lordi. Dura pensare a una cessione di Romagnoli, fresco di rinnovo, nel cui caso in oltre la plusvalenza, in caso di una cessione sui 50 milioni, sarebbe di soli 35 milioni considerando la cifra da dover corrispondere alla Roma (30% sui 25 milioni pagati nel 2015) e l'ammortamento rimanente di 8 milioni sul bilancio attuale. Potrebbe esserci Suso tra i partenti, ma alla cifra di 38 milioni della clausola sembra avere poco mercato.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)