Breaking News
  • Juventus, giallo sull'incontro Agnelli-Allegri: dettagli e retroscena
    © Getty Images

Juventus, giallo sull'incontro Agnelli-Allegri: dettagli e retroscena

Il tecnico rientra a casa poco dopo le 23, ma nessun commento sulla presunta cena

JUVENTUS INCONTRO AGNELLI ALLEGRI / La lunga giornata dell'attesa in casa Juventus si è conclusa con un mistero. Alle 18.30 è il presidente Andrea Agnelli a lasciare la Continassa, un'ora più tardi il tecnico Massimiliano Allegri che poi farà rientro a casa soltanto alle 23.10, quando intercettato da alcuni giornalisti preferisce non rilasciare alcuna dichiarazione. In quelle tre ore e poco più di vuoto, è quasi certo secondo 'La Gazzetta dello Sport' che sia andato in scena a cena in un ristorante lontano da occhi indiscreti il tanto atteso incontro per gettare le basi del prossimo futuro partendo dal chiarimento sulla posizione del tecnico.

Un incontro che, però, potrebbe non essere ancora bastato a scrivere la parola fine sulla telenovela che va avanti da un mese esatto, ovvero dall'eliminazione in Champions League per mano dell'Ajax lo scorso 16 aprile. Clicca Qui per gli ultimi aggiornamenti di calciomercato!

Gli spifferi parlano comunque di posizioni invariate, con il presidente Agnelli che, dopo aver valutato altri profili e pensato di poter aver bisogno di un nuovo allenatore, sarebbe deciso a mettere sul piatto il rinnovo del contratto. Per Allegri non è invece solamente una questione economica, anche se in caso di permanenza punterebbe al prolungamento al 2021 con ritocco dell'ingaggio. L'allenatore vuole che siano assecondate le sue richieste sul mercato con la cessione di alcuni elementi che non hanno convinto, da Joao Cancelo a Dybala, e l'inserimento di uomini adatti alla Champions League per supportare Cristiano Ronaldo. Ma soprattutto chiede maggiore protezione dalla società dopo le critiche feroci dei tifosi, mentre sente che qualcuno in dirigenza non sarebbe favorevole alla sua conferma. Se non sarà accordo, scrive 'La Stampa', prende quota la risoluzione consensuale dell'accordo che spalancherebbe al tecnico toscano le porte di un altro top club, con il PSG in pressing costante e pronto ad inserirsi.

 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)