Breaking News
  • Inter-Juventus, Allegri: "Champions 'bastarda'. Fuori ai quarti anche per colpa mia"
    © Getty Images

Inter-Juventus, Allegri: "Champions 'bastarda'. Fuori ai quarti anche per colpa mia"

Consueto appuntamento con i giornalisti alla vigilia del match valido per il trentaquattresimo turno di Serie A

INTER-JUVENTUS CONFERENZA STAMPA ALLEGRI LIVE CRISTIANO RONALDO FORMAZIONE DERBY D'ITALIA - La Juventus, che nel turno precedente ha matematicamente conquistato il suo trentacinquesimo scudetto, l'ottavo consecutivo, fa visita all'Inter per l'anticipo del sabato sera della trentaquattresima giornata del campionato di Serie A. Un derby d'Italia sempre molto sentito dalle due squadre, a prescindere dagli obiettivi, presentato nella consueta conferenza stampa della vigilia dal tecnico bianconero Massimiliano Allegri: Calciomercato.it segue in tempo reale le sue dichiarazioni.

INTER - "Domani è sempre Inter-Juve. Sarà una partita bellissima e dovremo venire via facendo risultato, perchè da qui alla fine abbiamo l'obiettivo di continuare a fare punti in queste partite che ci stimolano".

PROGRAMMI - "A fine anno dovremo programmare per continuare a crescere, analizzando la stagione per ripartire nel migliore dei modi e creare i presupposti per un'altra annata vincente. Quando la società vorrà parleremo: negli altri anni abbiamo parlato a giugno, quindi siamo in anticipo sui tempi". 

FORMAZIONE - "Domani rientra Chiellini: sta bene e gioca.

Bentancur ha un affaticamento muscolare: gli altri stanno bene e sono pronti a fare una bella partita". 

ESPERIMENTI - "Vorrei capire se può fare la mezzala, un conto è giocare davanti altro a metà campo. Un altro può essere Cancelo da mezzala, soluzione che mi incuriosisce. er il resto Emre Can da terzo centrale, Cuadrado mezzala. Cè da capire bene se i giocatori riescono a lavorare bene in quella posizione. Emre Can ha fatto bene da terzo centrale quando c'erano partite da attacco, dobbiamo vedere come reagisce quando c'è da difendere". 

AJAX - "Difficile trovare una motivazione principale. La Champions è una competizione talmente bella quanto 'bastarda': arrivi al momento giusto non nelle migliori condizioni e paghi. Quest'anno abbiamo fatto bene fino alla sosta e già avevamo molti infortunati. Poi abbiamo ripreso, abbiamo vinto la Supercoppa, ma è stato un rincorrersi di infortuni. Douglas Costa non l'ho mai visto, non so neanche se è ancora moro o è biondo. Con l'Atletico è stato un miracolo calcistico, poi abbiamo avuto altri infortuni: per questo dico che è stata un'annata difficile e se non correvamo in campionato rischiavamo in questo finale. La Juventus ha un progetto, ci sono società che hanno aspettato 10 anni per vincere. Manca da 25 anni? Parlo del mio! Non bisogna buttare all'aria un lavoro fatto, è eccessivo. Bisogna continuare a lavorare, capire dove abbiamo sbagliato e avere un po' di fortuna. Quest'anno per la prima volta nei primi 5 anni, siamo arrivati male ai quarti di finale, anche per colpa mia". 

DOUGLAS COSTA - "Che valutazione si può fare? Ha giocato 4 partite poi è sparito. Sono annate che vanno così". 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)