Breaking News
  • Calciomercato Juventus, Paratici: "Chiesa? Non è il momento"
    © Getty Images

Calciomercato Juventus, Paratici: "Chiesa? Non è il momento"

Il ds bianconero rinvia i discorsi sul futuro e sul giocatore della Fiorentina (e non solo)

CALCIOMERCATO JUVENTUS PARATICI CHIESA / Dopo l'ottavo scudetto consecutivo per la Juventus, sul proscenio anche il ds Paratici, intervistato nel post partita a Dazn: "Acquisti per la Champions? Oggi non è il giorno più indicato per questi argomenti - ha dichiarato - Quando ci vedremo, tracceremo le strategie per il prossimo anno. Oggi complimenti anche alla squadra femminile per la vittoria del titolo. E' una giornata che ci rende molto orgogliosi. Chiesa? E' oggettivamente bravo, non c'era bisogno di vederlo giocare oggi. Ma ripeto, non è il giorno giusto per parlarne. Oggi è giusto festeggiare. Il colpo di mercato di cui sono più orgoglioso? In questi anni non sono stato il solo a operare in tal senso, ho tanti collaboratori che mi aiutano.

Marotta in passato ha fatto la sua parte, Nedved e il presidente sono sempre prodighi di consigli. In otto anni, non c'è stato un solo colpo di mercato da ricordare, ma è un insieme. Anche perché vincere per otto volte di fila è difficilissimo. Quando si parla di fatturati, da parte di altre squadre, ricordo che dieci anni fa quando siamo arrivati la Juve fatturava 200 milioni e ora ne fattura 500. E' un percorso in cui tutti meritano i complimenti, a cominciare da Delneri che ha iniziato prima dell'arrivo di Conte. Un altro colpo alla Ronaldo? Sarà difficile replicarlo, ma non c'è solo il mercato per dare scosse e motivazioni a una squadra. La Champions? Siamo dispiaciuti, ma in questi anni siamo arrivati cinque volte ai quarti di finale dando una continuità. Non siamo soltanto una società sportiva, siamo anche una società di entertainement e portiamo tante persone allo stadio".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)