Breaking News
  • Inter-Eintracht, PAGELLE E TABELLINO: freccia Jovic, de Vrij irriconoscibile
    © Getty Images

Inter-Eintracht, PAGELLE E TABELLINO: freccia Jovic, de Vrij irriconoscibile

Una rete del giovane attaccante serbo elimina i nerazzurri dall'Europa League

INTER EINTRACHT PAGELLE / L'Inter dice addio anche all'Europa League. L'Eintracht domina al 'Meazza' e conquista il pass per i quarti di finale. Basta un gol di Jovic ai tedeschi per mettere ko la squadra di Spalletti, in emergenza e quasi mai in partita. Oltre al talento serbo brilla anche il connazionale Kostic. De Vrij irriconoscibile, Keita fuori condizione nell'undici nerazzurro: capitan Handanovic evita la goleada.

INTER

Handanovic 7 - Tiene in vita l'Inter a più riprese ma non basta. Capitano vero.

D'Ambrosio 5 - Kostic lo mette alle strette, in perenne difficoltà sulle scorribande del numero dieci ospite.

De Vrij 4,5 - La combina grossa dopo 6 minuti, confezionando praticamente un assist al bacio per Jovic. Serata da dimenticare.

Skriniar 5,5 - Anche il 'muro' slovacco balla di fronte agli assatanati avversari. Non migliora quando viene spostato in mediana.

Cedric 5,5 - Non esce mai dal guscio, soffre Gacinovic (62' Ranocchia 5,5 - Neanche lui riesce ad arginare la foga di Jovic e compagni).

Candreva 5 - Qualche buona intuizione e nulla più. Non basta per dare qualità alla manovra.

Vecino 5 - Non dà i tempi alla squadra. Perde una quantità industriale di palloni.

Borja Valero 5,5 - Da 'professore' un suo lancio nella prima parte di gara, sprecato da Perisic. Con il passare dei minuti perde gamba e lucidità (72' Esposito 5,5 - Va a far coppia con Keita, la vede poco. E' il più giovane debuttante in Europa dell'Inter).

Politano 6 - Il più intraprendente, l'unico a tentare di far male alla difesa ospite (80' Merola s.v.).

Keita 5 - Al rientro: non è in condizione e si vede. Impacciato, butta malamente una ghiotta chance nel primo tempo.

Perisic 5 - L'impegno non manca, le idee sì. Lontano parente del Perisic che la 'San Siro' nerazzurra è abituata a vedere.

Allenatore: Spalletti 5 - Le tante assenze giustificano solo in parte una prestazione da cancellare sotto ogni punto di vista. Certamente non un buon viatico in vista del derby…

EINTRACHT

Trapp 6,5 - Ordinaria amministrazione, dà sicurezza ai suoi.

Stavolta non servono prodezze.

Da Costa 6 - In costante proiezione offensiva, quasi attaccante aggiunto. Dietro lascia qualche buco, ma per sua fortuna Perisic non ne approfitta.

Hasebe 6,5 - Guida la difesa con freddezza, Keita gli facilita il compito.

Hinteregger 6 - Bada al sodo, gli avanti nerazzurri non gli creano grattacapi.

N'Dicka 6 - Meno arrembante rispetto a da Costa, si limita a coprire le spalle e Kostic.

Gacinovic 6,5 - Prima dell'intervallo è poco cattivo e spreca il 2-0. Quando accelera però fa male alla retroguardia di casa (59' de Guzman 6,5 - L'ex Napoli partecipa alla festa tedesca con qualche spunto interessante).

Rode 6,5 - Fa correre il pallone, scudo prezioso in mediana (89' Paciencia s.v.).

Willems 6,5 - Corsa, fisico e spunti interessanti a supporto delle due punte (72' Stendera 6 - Dà solidità al centrocampo).

Kostic 7 - Genio e sregolatezza: illumina le proiezioni offensive dei tedeschi, gli manca però un pizzico di concretezza.

Haller 6,5 - Ariete al servizio dei compagni. Pronti-via prende il legno: lavoro sporco, Handanovic gli nega la gioia personale nel secondo tempo.

Jovic 7,5 - Fa ammattire la difesa interista, in primis de Vrij. Frizzante dall'inizio alla fine, il millimetrico pallonetto con cui sorprende Handanovic indirizza match e qualificazione.

Allenatore Peintinger 7 - L'Eintracht gioca a viso aperto, creando e sciupando molto. Tedeschi padroni del campo per la gioia dei 15 mila tifosi che hanno invaso 'San Siro'.

Arbitro: Hategan 6,5 - Tiene in pugno la gara, decisioni che non lasciano spazio a polemiche.

TABELLINO

Inter-Eintracht 0-1
6' Jovic

Inter (4-3-3): Handanovic; D'Ambrosio, de Vrij, Skriniar, Cedric (62' Ranocchia); Candreva, Vecino, Borja Valero (72' Esposito); Politano (80' Merola), Keita, Perisic. All.: Spalletti. A disposizione: Padelli, Gavioli, Zappa, Brozovic.

Eintracht (4-4-2): Trapp; da Costa, Hasebe, Hinteregger, N'Dicka 6; Gacinovic (59' de Guzman) Rode (89' Paciencia), Willems (72' Stendera), Kostic; Haller, Jovic. All.: Peintinger. A disposizione: Ronnow, Falette, Russ, Tawatha.

Arbitro: Hategan (Romania)
Ammoniti: D'Ambrosio (I), Borja Valero (I), Haller (E), Rode (E), Paciencia (E), Skriniar (I)
Espulsi:
Note: recupero 1' e 6'

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)