Breaking News
  • Calciomercato Inter, Icardi non è più capitano: i pro e i contro di una decisione clamorosa
    © Getty Images

Calciomercato Inter, Icardi non è più capitano: i pro e i contro di una decisione clamorosa

La notizia che ha scosso l'ambiente nerazzurro, e non solo, è quella del cambio di capitano: dall'argentino, la fascia adesso andrà sul braccio di Handanovic

CALCIOMERCATO INTER ICARDI CAPITANO FASCIA HANDANOVIC MAROTTA RINNOVO -  L'arrivo di Beppe Marotta, ufficializzato il 13 dicembre scorso, ha segnato uno spartiacque importante in casa Inter. Il nuovo direttore generale, dopo la lunga e fruttuosa esperienza alla Juventus. sta cercando di portare anche a Milano un modello di gestione che ha reso vincente il gruppo bianconero negli ultimi sette anni. A cominciare dalla gestione della questione Icardi. Appena giunto nel capoluogo lombardo, Marotta si è trovato a dover fare i conti con la moglie-agente del bomber, Wanda Nara, per il prolungamento del contratto, con adeguamento dell'ingaggio. Attraverso i media, l'argentina ha più volte parlato della vicenda, creando alcuni malumori in seno alla dirigenza del club di Suning. Col 61enne dirigente non abituato a questo tipo di esternazioni e desideroso di discutere della situazione nelle private stanze della sede societaria. Una vicenda che ancora non ha trovato esito positivo e, di certo, la decisione di togliere la fascia di capitano a Mauro Icardi, per assegnarla a Samir Handanovic, non aiuta. CLICCA QUI per tutti gli ultimi aggiornamenti. 

Calciomercato Inter, tolta la fascia a Icardi: i pro

La clamorosa decisione, comunicata dall'Inter attraverso un tweet, è stata inaspettata. Anche se qualcuno, come l'ex agente Abian Morano, non è rimasto sorpreso.

È arrivata, come ha detto l'allenatore Luciano Spalletti, dopo colloqui tra staff tecnico e dirigenza ed è stata da tutti approvata. Una mossa che, di certo, rafforza la posizione e leadership dello stesso tecnico di Certaldo, ma anche di Marotta che, in pochi mesi, sta cercando di portare una sorta di ordine all'interno, con la società al primo posto. A prescindere dalla forza e dall'importanza del calciatore. Che tutela anche il gruppo, "presa per il bene dell'Inter", per dirla alla Spalletti. Nel frattempo, potrà tornare molto utile Lautaro Martinez, il più importante investimento (insieme a Nainggolan) della società nella sessione di mercato estiva.

Calciomercato Inter, tolta la fascia a Icardi: i contro

Icardi, come abbiamo riportato ieri, non è stato avvisato in anticipo della volontà di degradarlo. Gli è stato comunicato direttamente ieri, prima dell'allenamento. Il 25enne attaccante di Rosario l'ha presa malissimo, come dimostra l'autoesclusione dalla lista dei convocati per la gara di Europa League contro il Rapid Vienna. E in ballo, come detto, c'è sempre il rinnovo di contratto. L'attuale accordo è in scadenza nel 2021 e c'è distanza tra domanda e offerta per quanto riguarda l'ingaggio, nonostante i messaggi distensivi delle ultime settimane. Dopo questa decisione, Icardi e il suo entourage non sono ancora usciti allo scoperto, e non è detto che lo facciano. Ma, di certo, la strada che porta al nuovo accordo appare ancora più in salita. Oggi le cose stanno così, vedremo se, invece, si avrà l'effetto contrario e porterà tutti a fare un passo indietro. Nel frattempo, le squadre accostate all'ex Sampdoria sono diverse, soprattutto all'estero. E, nel contratto attualmente in vigore, resta valida la clausola rescissoria da 110 milioni di euro valida solo per l'estero dall'1 al 15 luglio. È una partita a scacchi, Marotta ha fatto la sua mossa: sarà scacco matto?

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)