Breaking News
  • Calciomercato, da Icardi a Dybala e Dzeko: bomber in bilico
    © Getty Images

Calciomercato, da Icardi a Dybala e Dzeko: bomber in bilico

Possibile rivoluzione in attacco per Juventus, Inter e Roma

SERIE A DYBALA ICARDI DZEKO JUVENTUS INTER ROMA / Hanno trascinato, negli ultimi anni, Juventus, Inter e Roma a suon di gol. Ma ora, la situazione sembra piuttosto diversa. Dybala, Icardi e Dzeko sono in bilico come non mai e al termine della stagione potrebbero salutare la Serie A. Per Dybala la Juve avrebbe già fissato il prezzo. Il sacrificio della 'Joya', che non è riuscito a imporsi come spalla designata di Cristiano Ronaldo, ruolo che sembra saldamente nelle mani di Mandzukic, sembra un compromesso accettabile per i bianconeri. L'argentino è nel mirino di Real Madrid e Atletico Madrid, qualora venissero esaudite le richieste dei campioni d'Italia la partenza potrebbe effettivamente concretizzarsi. L'Inter invece vorrebbe assolutamente trattenere il suo centravanti, ma la querelle continua.

Nuovo attacco ieri di Wanda Nara sul rinnovo di Icardi, il fronte della polemica è aperto anche con Spalletti che ha lamentato il calo di rendimento del suo bomber: negli ultimi due mesi, a segno soltanto in Coppa Italia, la rete in campionato manca da metà dicembre. Marotta ha annunciato che parlerà oggi con l'allenatore, fronte caldissimo con sviluppi che potrebbero riguardare, a fine stagione, anche il futuro del tecnico. Infine Dzeko. Tra i tre, è quello con il trend realizzativo migliore, decisamente in ripresa rispetto a un girone d'andata da incubo: due gol con l'Atalanta e quello con il Chievo. Ma al momento, la Roma e il bosniaco non stanno trattando il rinnovo. Il suo contratto è in scadenza nel 2020 e le proposte per lui, in Bundesliga e Premier League, non mancano.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)