Breaking News
  • PAGELLE E TABELLINO DI TORINO-PARMA: Gervinho è imprendibile, Izzo flop
    © Getty Images

PAGELLE E TABELLINO DI TORINO-PARMA: Gervinho è imprendibile, Izzo flop

L'ivoriano è una freccia per la difesa granata: gol e assist per lui. Izzo e Nkoulou incappano in una giornataccia

PAGELLE E TABELLINO DI TORINO-PARMA PROMOSSI E BOCCIATI – Il Parma di D'Aversa sorprende ancora, battendo a Torino i granata con una prova capolavoro basata sul contropiede e una difesa organizzata. La squadra di Mazzarri non riesce a limitare uno straripante Gervinho, fondamentale nelle azioni da gol dei gialloblù. Male Izzo e Nkoulou in difesa, che non sono esenti da responsabilità sui gol del Parma. Solo Baselli mantiene la lucidità fra i padroni di casa.

 

TORINO

Sirigu 6,5 -Non ha colpe sui gol subiti e la traversa lo salva dal possibile bis di Inglese. Nel primo tempo però respinge una conclusione ravvicinata di Biabiany, mentre nel finale si oppone alla staffilata centrale di Gagliolo prima e al successivo tentativo sugli sviluppi di un corner dopo.

Izzo 5 - La combina grossa prima in collaborazione con Nkoulou in occasione del vantaggio firmato da Gervinho, poi sul raddoppio di Inglese facendosi bruciare dall'attaccante sullo scatto. Giornataccia.

Nkoulou 5 - Pasticcia insieme a Izzo concedendo a Gervinho vita facile e quindi la rete del vantaggio. Fuori posizione nell'azione che porta al raddoppio di Inglese poco dopo. Male.

Djidji 6 - Autore di un buon intervento nel primo tempo su Inglese, conduce una buona partita sino al momento della sostituzione, dettata da ovvie necessità di rimonta. Dal 48' Zaza 5 - Pochissime occasioni per lui, che delude. 

De Silvestri 5,5 - Perde palla favorendo l'azione del raddoppio ospite, e in generale non riesce a concretizzare le numerose discese effettuate soprattutto nel primo tempo. Massa non vede il fallo di mano di Gagliolo che lo ferma lanciato a rete.

Rincon 5,5 - Può fare poco quando il Parma riparte con fulminei contropiedi. In ogni caso il filtro nella terra di mezzo funziona a fasi alterne.

Baselli 6,5 - L'unico a mantenere una certa lucidità quando si trova in possesso del pallone fra i granata. Al di là del gol, comunque bello e che ha il merito di riaprire il match, offre una buona prestazione. Dall'82' Parigini s.v.

Aina 5 - Si vede molto poco in fase di spinta, deludendo un po' rispetto alle ultime uscite. 

Falque 5,5 - Si intravede qualche guizzo dei suoi, ma non ha continuità nelle giocate e al Torino manca tantissimo il peso della sua qualità in avanti.

Soriano 5 - Impalpabile per gran parte della durata della sua partita. Non offre spunti interessanti sulla trequarti, Mazzarri lo aspetta anche a dinizio ripresa ma poi lo sostituisce. Dal 58' Berenguer 5 - Non riesce a garantire un cambio di passo necessario al suo ingresso. Si nasconde troppo.

Belotti 5,5 - Da riconoscere l'impegno e la tenacia, anche in virtù del lavoro sporco e del sacrificio in fase di ripiego che offre. Tuttavia al Toro servirebbe tutto il suo peso in area di rigore per piegare le resistenze della difesa gialloblù, ma il capitano poche volte è in grado di offrire spunti pericolosi.

All. Mazzarri 5 - Il Torino prova a fare gioco ma di concreto crea troppo poco, soprattutto nel primo tempo dove solo una conclusione dal limite di Baselli è in grado di ridare fiducia alla squadra. I cambi arrivano puntuali, ma la manovra non riesce a raccoglierne i frutti. E così arriva la sconfitta interna.

 

PARMA

Sepe 6 - Non può nulla sulla botta da fuori di Baselli, anche perchè coperto da tre compagni di squadra. Sempre bene nelle uscite, rischia qualcosa di troppo nel finale perdendo troppo tempo.

Iacoponi 6 - Partita accorta, prettamente difensiva.

Mantiene bene la posizione limitando le scorribande dei granata da quelle parti.

Bruno Alves 6,5 - La sua esperienza gli consente di affrontare Belotti vincendo bene i duelli di gioco, ma anche facendolo operare troppo lontano dalla porta difesa da Sepe.

Bastoni 6,5 - Molto positiva anche la sua prestazione all'Olimpico Grande Torino. Limita molto bene le punte granata senza mai perdere lucidità e concentrazione.

Gagliolo 6,5 - Nel finale ingaggia un duello del tutto personale con Sirigu, calciando in porta due volte nel giro di un paio di minuti. In fase difensiva si fa sempre trovare pronto.

Scozzarella 6 - Buona prova la sua, dove in mezzo al campo contribuisce a fare densità abbassandosi molto a ridosso della difesa. Dal 77' Deiola s.v.

Grassi 6 - Tanto lavoro sporco per lui, che contribuisce a sfiancare anche mentalmente i primi portatori di palla granata.

Barillà 6 - Il più offensivo dei centrocampisti schierati da D'Aversa, offre comunque un buon contributo anche nella necessaria fase di ripiego.

Biabiany 6 - Un grande occasione nel primo tempo in cui però si fa respingere il tiro da Sirigu pur trovandosi in ottima posizione. Offre comunque una partita meno esplosiva in fase offensiva rispetto alla fascia che vede le sgroppate di Gervinho. Anche per dare un maggiore equilibrio all'assetto tattico. Dal 69' Gazzola 6 - Mantiene la posizione rispetto allo spirito più offensivo di Biabiany, aiutando il Parma a mantenere il gol di vantaggio fino alla fine.

Inglese 7 - Il suo terzo gol in campionato è un capolavoro: anticipo secco ai danni d Izzo, senso del gol e deviazione di prima intenzione che fulmina Sirigu regalando il raddoppio al Parma. Ad inizio ripresa colpisce anche una clamorosa traversa a tu per tu con Sirigu. Non ha i 90' nelle gambe e D'Aversa lo sostituisce. Dal 69' Ceravolo 6 - Gioca pochi palloni, tuttavia senza mai perderli provando a concretizzarli con suggerimenti per i compagni o dando respiro dagli attacchi dei padroni di casa.

Gervinho 7,5 - Si fa beffe di Izzo e Nkoulou nell'azione che porta al vantaggio del Parma. Una freccia e spina nel fianco costante per la retroguardia dei granata, regala ad Inglese l'assist per il possibile tris fermato solo dalla traversa. Incontenibile.

All. D'Aversa 6,5 - Mette sotto il Torino nel suo stadio giocando una partita attenta e coraggiosa allo stesso tempo in fase offensiva, con un contropiede sorprendente affidato alla velocità di Gervinho. I cambi riescono a mantenere gli equilibri vincenti sino al 90'.

 

Arbitro: Massa 5 - Svista clamorosa sul fallo di mano compiuto da Gagliolo in caduta che ferma De Silvestri lanciato a rete nella prima frazione. Sarebbe stato fallo da ultimo uomo con conseguente cartellino rosso.

 

TABELLINO

Torino-Parma 1-2

Torino (3-4-2-1): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Djidji (dal 48' Zaza); De Silvestri, Rincon, Baselli (dall'82' Parigini), Aina; Falque, Soriano (dal 58' Berenguer); Belotti. A disp.: Ichazo, Rosati, Moretti, Bremer, Ansaldi, Lukic, Edera, Damascan. All. Mazzarri.

Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Bastoni, Gagliolo; Scozzarella (dal 77' Deiola), Grassi, Barillà; Biabiany (dal 69' Gazzola), Inglese (dal 69' Ceravolo), Gervinho. A disp.: Frattali, Bagheria, Gobbi, Siligardi, Ciciretti, Rigoni, Di Gaudio, Da Cruz, Sprocati. All. D'Aversa.

Marcatori: 8' Gervinho (P), 25' Inglese (P), 37' Baselli (T)

Arbitro: Davide Massa (Sez. di Imperia)

Ammoniti: 17' Barillà (P), 45' Sepe (P), 82' Rincon (T), 86' Gagliolo (P), 89' Deiola (P)

Espulsi:

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)