Breaking News
  • Italia, chi è Grifo: l'esterno 'soffiato' alla Germania
    © Getty Images

Italia, chi è Grifo: l'esterno 'soffiato' alla Germania

Classe 1993, di proprietà dell'Hoffenheim, convocato da Mancini per la prima volta

ITALIA VINCENZO GRIFO / La voleva, l'ha ottenuta: prima convocazione con l'Italia per Vincenzo Grifo. A sorpresa Roberto Mancini lo ha inserito nei 27 calciatori convocati per la doppia sfida contro Portogallo e Stati Uniti. Ma chi è il 25enne italo-tedesco che il commissario tecnico ha deciso di chiamare con la Nazionale? Nato a Pforzheim, in Germania nel 1993, la sua carriera è stata tutta all'insegna di squadre tedesche: dagli esordi con la formazione del suo paese fino ad arrivare all'Hoffenheim, passando per Dresda, Friburgo e Borussia Moenchenglabdach. Esterno, capace anche di agire da trequartista e da centrocampista, Grifo è abile sui calci di punizione: sei realizzati nella sua miglior stagione, quella 2015/2016 in cui trascinò con le sue reti (14) il Friburgo alla promozione in Bundesliga.

Anche la Federcalcio tedesco in passato si è interessata a lui, come lo stesso calciatore ammise in una vecchia intervista: "Una volta hanno chiesto informazioni al mio procuratore ma, saputo del mio amore verso l'Italia, il discorso si è immediatamente chiuso". 

Le ultime news sul calciomercato Inter puoi trovarle CLICCANDO QUI

Ora si è aperto quello colorato dell'azzurro Italia proprio dopo la sua prima rete in stagione: Grifo ha siglato il rigore del 3-1 nella gara vinta contro il Bayer Leverkusen per 4-1. In stagione il classe 1993 ha collezionato 7 presenze (5 in campionato, due in coppa) di cui tre dal primo minuto. Un gol e tre assist il bottino per chi ora, dopo la chiamata dell'Italia, spera di far svoltare la sua carriera e magari approdare anche nel campionato italiano: la Lazio in passato si è interessata, mentre l'Inter è la squadra del suo cuore. E chissà che non possa conquistarla partendo proprio dalla Nazionale. 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)