Breaking News
  • PAGELLE E TABELLINO DI LAZIO-MARSIGLIA: Correa velenoso, per Strootman derby amaro
    © Getty Images
  • PAGELLE E TABELLINO DI LAZIO-MARSIGLIA: Correa velenoso, per Strootman derby amaro
    © Getty Images

PAGELLE E TABELLINO DI LAZIO-MARSIGLIA: Correa velenoso, per Strootman derby amaro

L'attaccante argentino decisivo, Garcia già fuori dall'Europa League

PAGELLE TABELLOINO LAZIO MARSIGLIA - Un Correa sempre più protagonista trascina la Lazio alla vittoria sul Marsiglia e al matematico passaggio ai sedicesimi di Europa League. Tra i francesi poche le note positive, forse solo Thauvin per il gol, mentre è amaro il ritorno all'Olimpico per Strootman e Garcia, che già salutano la competizione.

 

LAZIO

Strakosha 6,5 - Bravo e fortunato quando Sakai gli tira il pallone addosso da due passi. Attento sui tiri dai fuori dei marsigliesi, sul gol di Thauvin è incolpevole. Incerto su un'uscita alta con cui regala una buona chance a Strootman. Miracolo su Njie nel recupero.

Luiz Felipe 6 - Riesce a limitare chi si presenta dalle sue parti.

Acerbi 6 - Guida la difesa con buona personalità.

Wallace 6,5 - Sempre preciso e puntuale, dimostra grande sicurezza. Dal 57' Bastos 6 - Nel finale riesce a reggere l'urto dell'assalto francese.

Marusic 6 - Se la vede con Ocampos, concedendogli poco.

Parolo 6 - Perfetto nell'inserimento e nello stacco di testa con cui porta avanti la Lazio. Ma è grave l'errore che porta al gol di Thauvin.

Cataldi 6 - Il duello con Strootman non regala le scintille di un derby di qualche anno fa. Non sfigura in mezzo al campo.

Berisha 6 - Sempre pronto a inserirsi, nel primo tempo viene fermato da un'erronea segalazione di offside quando gli capita una buona occasione. Cala alla distanza, ma è inevitabile. Dal 70' Milinkovic 6 - Correa gli regala un buon pallone ma il suo tiro è rivedibile. Prezioso nel finale.

Durmisi 6 - Ancora lontano dalla condizione migliore, è più attento a coprire piuttosto che a offendere.

Correa 7 - Bravo a inserirsi e a concludere nell'azione del suo gol. Protagonista di alcune buone giocate con cui fornisce bei palloni ai compagni. Sempre velonoso quando è chiamato in causa. Dall'82' Luis Alberto 5,5 - Sbaglia una clamorosa occasione.

Immobile 6,5 - Suoi gli assist per i gol di Parolo e Correa, anche se chiaramente è nel secondo che fa vedere maggiormente le sue qualità. Cerca il gol con insistenza, questa volta senza trovarlo.

All. Inzaghi 6,5 - Missione compiuta: qualificazione e vittoria di prestigio arrivano con una prova gagliarda, in cui brilla un giocatore, Correa, che si propone con sempre più autorevolezza per il futuro.

 

MARSIGLIA

Pele 6 - Può poco sul gol di Parolo. Lo stesso su quello di Correa. Attento su Immobile in un paio di occasioni.

Rami 5,5 - Si fa fare un tunnel da Immobile sull'azione del gol di Correa.

Dal 79' Sarr sv.

Luiz Gustavo 5,5 - Perde con troppa facilità la palla da cui scaturisce il vantaggio della Lazio: rovina così un primo tempo in cui aveva fatto piuttosto bene pur rischiando in un'occasione con un intervento in area su Correa. Sul secondo gol è in ritardo sull'attaccante argentino

Caleta-Car 5 - Troppo, troppo morbido nel duello aereo con Parolo che porta all'1-0.

Sakai 5 - Dopo pochi minuti si ritrova solo davanti a Strakosha, ma si divora la super occasione tirando addosso al portiere albanese. Poi sulla fascia è spesso impreciso al cross.

Sanson 5 - Non riesce a prendere in mano le redini del gioco tranne che per rari tratti. Dal 69' Payet 6 - In campo per l'assalto finale, ma è chiamato in causa troppo tardi.

Strootman 5 - Gioca a ritmi blandi. Sfiora il gol con un gran tiro da fuori. Perde il suo derby personale con una prestazione tutt'altro che esaltante.

Ocampos 5,5 - Non riesce a spingere molto sulla fascia, sostanzialmente si annulla con Marusic.

Thauvin 6 - In ombra nel primo tempo, anche a causa di un problema fisico: si palesa solo al 42' quando prova un tiro da fuori troppo centrale. Freddo nel realizzare il gol del 2-1. Dall'82' Mitroglu sv.

Lopez 5,5 - Fluttua tra le due linee senza trovare mai la giocata giusta.

Njie 4,5 - Quando parte palla al piede fa intravedere le sue qualità, ma non affonda mai. Sempre più fumoso con il passare dei minuti. Nel finale si divora l'occasione del pareggio.

All. Garcia 5 - Dopo la finale dello scorso anno la sua squadra esce dall'Europa League ai gironi con due giornate di anticipo. Quella che doveva essere la gara della verità e dell'orgoglio viene affrontata dai suoi con troppo poca grinta. Ritorno amarissimo all'Olimpico.

 

ARBITRO: Vladislav Bezborodov (Russia) 6 - Dubbi per un paio di episodi nelle due aree nel primo tempo: lascia correre e forse non ha tutti i torti. Sbagliata una chiamata di un guardalinee su Berisha. Per il resto buona gestione del match.

 

TABELLINO

LAZIO-MARSIGLIA 2-1

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Wallace (57' Bastos), Luiz Felipe, Acerbi; Marusic, Parolo, Cataldi, Berisha (70' Milinkovic), Durmisi; Correa (82' Luis Alberto); Immobile. A disp. Proto, Bastos, Caceres, Murgia, Rossi. All. Inzaghi.

MARSIGLIA (3-4-2-1): Pele; Rami (79' Sarr), Luiz Gustavo, Caleta-Car; Sakai, Sanson (69' Payet), Strootman, Ocampos; Thauvin (82' Mitroglu), Lopez; Njie. A disp. Mandanda, Rolando, Radonjić, Hubočan. All. Garcia.

ARBITRO: Vladislav Bezborodov (Russia)

Ammoniti: 22' Ocampos (M), 27' Wallace (L), 39' Thauvin (M), 52' Rami (M), 87' Njie (M), 88' Strootman (M)

Marcatori: 45'+1 Parolo (L), 55' Correa (L), 60' Thauvin (L)

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)