Breaking News
  • Calciomercato, da Rodriguez a Piatek: i sogni delle big brillano in Nazionale
    © Getty Images

Calciomercato, da Rodriguez a Piatek: i sogni delle big brillano in Nazionale

Gli obiettivi di Juventus, Inter e Milan protagonisti: anche Barella e Bernardo Silva nel mirino della 'Grandi' della Serie A

CALCIOMERCATO PIATEK JAMES RODRIGUEZ / Non si ferma l'opera di scouting di Juventus, Inter e Milan. Con il campionato fermo per la sosta, gli uomini mercato delle big italiane accendono i riflettori su quei talenti impegnati questa settimana con la maglia delle rispettive nazionali. Tanti i nomi segnati sul taccuino, che dopo essersi messi in mostra con le squadre di club hanno confermato il loro positivo avvio di stagione anche nella parentesi con la propria selezione. Da Piatek a Barella, passando per James Rodriguez e Bernardo Silva: gli obiettivi sul calciomercato di Juventus, Inter e Milan che hanno brillato in Nazionale.

Calciomercato, Piatek macchina da gol: sfida Juve-Inter

Partiamo da Piatek, che non smette di segnare neanche con la casacca della Polonia. Titolare per la prima volta con la selezione polacca al fianco di capitan Lewandowski, il bomber del Genoa ci ha messo appena 18 minuti per bagnare con il gol l'esordio in nazionale. Colpo di testa vincente sugli sviluppi di un corner, che alla fine non è però servito alla Polonia per evitare il ko contro il Portogallo. Poco male per il 23enne centravanti, che aggiorna così il proprio e vertiginoso score stagionale dopo le 9 reti in Serie A e il poker in Coppa Italia realizzati nelle fila del Genoa.

Adesso per il classe '95 ci sarà il doppio esame di laurea con Bonucci e Chiellini: domenica affronterà l'Italia con la sua Polonia, sei giorni più tardi alla ripresa del campionato sarà protagonista con i 'Grifoni' del nuovo corso Juric nella tana dei campioni d'Italia della Juventus. E proprio i bianconeri sono una delle squadre maggiormente interessate a Piatek insieme ad Inter, Bayern Monaco, Borussia Dortmund e Barcellona.

Milan e Inter, derby di calciomercato per Barella

Piatek nella sfida tra Polonia e Italia potrebbe incrociare Nicolò Barella, oggetto dei desideri delle due milanesi e nelle ultime settimane in particolare del Milan. Dopo Paquetá, il gioiello del Cagliari potrebbe essere il nuovo regalo in mediana di Leonardo e Maldini per lo scacchiere di Gattuso.

Difficilmente il giovane centrocampista lascerà la Sardegna a stagione in corso (vista anche la richiesta economica del patron Giulini che sfiora i 50 milioni di euro), con la dirigenza del 'Diavolo' che lancia il guanto di sfida ai cugini dell'Inter anche fuori dal rettangolo di gioco per la prossima estate.

Calciomercato, James Rodriguez e Bernardo Silva incantano la Juventus

Nel girone di Nations League insieme a Italia e Polonia c'è anche il Portogallo, dove spicca la genialità di Bernardo Silva. Dopo un inizio di normale ambientamento al Manchester City, l'ex Monaco si è guadagnato sempre più spazio nelle gerarchie di Guardiola fino a diventare un elemento imprenscindibile per il mister spagnolo. La Juventus lo segue con attenzione fin dai tempi monegaschi e anche l'Inter a fine stagione potrebbe farci un pensierino soprattutto se i nerazzurri dovessero privarsi di Perisic. Strapparlo però ai campioni d'Inghilterra non sarà affatto facile, visto che si parte da una base di partenza non inferiore ai 60 milioni di euro.

Oltre al portoghese ha brillato anche un altro mancino nel giovedì dedicato alla Nations League e alle amichevoli internazionali. Stiamo parlando di James Rodriguez, trascinatore della Colombia nel poker rifilato dai 'Cafeteros' agli Stati Uniti. Un gol da vedere e rivedere quello realizzato dal fantasista del Bayern Monaco, che con una parabola liftata ha tolto le ragnatele dall'incrocio della porta difesa dal portiere statunitense. L'ex Real Madrid potrebbe essere il colpo di grido per il calciomercato Juventus la prossima estate, con l'agente Jorge Mendes alleato dei bianconeri per replicare così i colpi Cristiano Ronaldo e Cancelo. James starebbe pian piano uscendo dal progetto Bayern e a fine stagione potrebbe anche decidere di tentare l'avventura in un nuovo campionato. La Juve rimane alla finestra pronta a sfruttare un'eventuale occasione, a maggior ragione se Paratici e Nedved decidessero di aprire all'addio di Dybala: il colombiano, in quel caso, sarebbe uno dei sostituti ideali per ereditare la maglia numero dieci della 'Joya'.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)