Breaking News
  • Inter, Spalletti peggio di De Boer: le cause della crisi e i tifosi...
    © Getty Images
  • Inter, Spalletti peggio di De Boer: le cause della crisi e i tifosi...
    © Getty Images

Inter, Spalletti peggio di De Boer: le cause della crisi e i tifosi...

Il duro attacco dei tifosi e della stampa contro l'allenatore toscano

INTER SPALLETTI/ L'entusiasmo di inizio Agosto si è già spento, l'Inter è una squadra in crisi alla quarta giornata di campionato. 4 punti in 4 partite sono troppo pochi per un club che ambisce almeno a giocarsela con la Juventus, che, se dovesse vincere oggi col Sassuolo, balzerebbe già ad 8 punti di vantaggio sui nerazzurri. La squadra ha dei cali di concentrazione vistosi, figli di una preparazione fatta a singhiozzo, visti gli impegni di molti giocatori al Mondiale, e di un'idea di gioco ancora poco chiara che mette sotto la lente d'ingrandimento, l'operato di Luciano Spalletti.

Sì perchè come hanno titolato diversi giornali stamattina, Libero su tutti, il tecnico di Certaldo ha avuto una partenza peggiore addirittura di Frank De Boer, non esattamente il migliore nella storia della Beneamata.

Inter, la rabbia dei tifosi: si pensa già al dopo Spalletti

I tifosi nerazzurri, smontati clamorosamente dopo una sessione di calciomercato strabiliante, si sono scagliati contro la gestione di Luciano Spalletti, reo di non essere in grado di dare un'identità di gioco alla sua squadra e di non essere capace di guidare i suoi ragazzi a portare a casa partite non particolarmente impegnative, sulla carta. Inoltre, Icardi sembra un corpo estraneo all'interno dell'11 nerazzurro, senza mordente e senza il suo classico guizzo, che lo ha lanciato fra i migliori centravanti al mondo. Ma non solo, il centrocampo è in netta difficoltà, il mancato arrivo di uno fra Modric e Vidal, ha complicato molto le cose, soprattutto con un Brozovic in versione poco epic. Così i fan nerazzurri già pensano al possibile erede di Spalletti: le voci che circolano, vorrebbero Antonio Conte in pole position per sedersi sulla panchina di San Siro.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)