Breaking News
  • Pagelle e tabellino di Inter-Parma: Dimarco show, San Siro shock
    © Getty Images

Pagelle e tabellino di Inter-Parma: Dimarco show, San Siro shock

Una magia di Dimarco porta il Parma in paradiso: il fattore D dei Ducali, dalla Serie D a Dimarco

PAGELLE TABELLINO INTER PARMA/ Una magia di Dimarco permette al Parma di espugnare San Siro. Male, malissimo l'Inter di Spalletti, in crisi piena con vista Champions. 4 punti in 4 partite sono troppo pochi per chi era accreditata come la principale anti-Juve. E Icardi è ancora a secco...

INTER

Handanovic 6 - Nel secondo tempo si supera su destro imprevedibile di Stulac. Nel primo tempo mette il corpo in più occasioni liberando l'area. Non piò nulla su Dimarco.

D'Ambrosio 6 - Sostiene Candreva soprattutto nel primo tempo quando l'esterno appariva molto ispirato in fase offensiva. Si spegne un po' nella ripresa fino a una botta al ginocchio che lo costringe all'uscita. Dal 71' Asamoah 6 - Prima una fascia, poi l'altra. Ci prova e fa salire la squadra.

De Vrij 6 - In particolar modo nella ripresa chiude la serranda e non fa passare nessuno.

Skriniar 5,5 - Dietro non c'è un granchè da fare, nel primo tempo concede a Inglese un po' di spazio e non chiude in tap-in un corner prolungato.

Dalbert 6,5 - La sorpresa del pomeriggio per l'Inter. Va sulla fascia, crossa e difende.

Gagliardini 5,5 - Partecipa alla manovra anche se spesso è costretto al fallo per rimediare. Quando l'Inter attacca, nella ripresa, il filtro a centrocampo però manca.

Brozovic 5,5 - Troppo impreciso nella partecipazione alla manovra. Così anche quando tenta di segnare da fuori area.

Candreva 6 - Si spegne nella ripresa, dopo un primo tempo di alto livello. Dal 59' Politano 5 - Si muove in fasia e si avvicina all'area, ma non fa niente più di Candreva.

Nainggolan 6 - Uomo ovunque nel primo tempo, cala nella ripresa complice anche un po' di stanchezza.

Perisic 5,5 - Bene se valutiamo la quantità di occasioni nate dai e coi suoi piedi, non bene se analizziamo la concretezza sotto porta. Va vicino al gol in più di un'occasione ma le sue sono conclusioni sempre troppo deboli.

Keita Baldé 5 - All'Inter nella prima frazione manca come l'aria una prima punta. L'ex Lazio e Monaco non garantisce peso al servizio della squadra e quelle poche occasioni che ha le spreca malamente. Dal 46' Icardi 5 - Qualche pallone giocabile, zero pericoli creati. 4 giornate di questa Serie A, ancora 0 gol.

PARMA

Sepe 6,5 - Seppur con qualche incertezza, prende quel che c'è da prendere ed esce da San Siro con i tre punti.

Iacovoni 5,5 - E' dalla sua parte che l'Inter crea tutte le buone occasioni non sfruttate. Dal 77' Sierralta sv.

Bruno Alves 6 - Il pilastro di un Gagliolo in forma super.

Gagliolo 6,5 - In difesa non sbaglia niente.

Preciso e puntuale negli interventi, domina l'area di rigore.

Gobbi 5,5 - Soffre tremendamente la grande forma di Candreva nel primo tempo. Dal 46' Dimarco 8 - Entra nella ripresa, salva un gol già fatto sulla linea (forse con un braccio), poi si inventa un gol pazzesco alla Roberto Carlos a San Siro, contro la squadra che l'ha cresciuto.

Rigoni 5,5 - Sbaglia appoggi facili quanto importanti. Troppe le occasioni sprecate nel primo tempo, nel secondo tempo non si schioda dalla sua posizione.

Stulac 6,5 - Nel pomeriggio di San Siro e delle conclusioni magiche da lontano, è lui il primo a finire nell'elenco delle occasioni con un destro terrigicante che Handa smanaccia come può.

Barillà 6,5 - Fa ripartire il Parma da dietro con grinta e velocità.

Di Gaudio 6 - Quando accelera crea un po' di disordine alla retroguardia nerazzurra che lo limita come può senza farlo avvicinare nella zona calda. Dal 63' Deiola 6 - Partecipa alla manovra.

Inglese 6,5 - Una conclusione, la sua, fiacca verso la porta nerazzurra. Ma tanto, quanto lavoro per la squadra.

Gervinho 5,5 - Il fiato finisce già nel primo tempo. Nella ripresa arranca e fa salire il Parma come può senza creare grattacapi. La forza psicologica del vantaggio lo fa andare vicino al raddoppio.

All. D'Aversa 7 - Il suo Parma si difende e riparte. Azzecca il cambio Dimarco ed espugna San Siro con una squadra con pochissima esperienza in palcoscenici di questo livello.


Arbitro: Manganiello 4 - Non utilizza il VAR sul salvataggio di Dimarco, lascia correre in situazioni evidentemente fallose.



TABELLINO

INTER-PARMA 0-1


Inter (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio (Dal 71' Asamoah), De Vrij, Skriniar, Dalbert; Gagliardini, Brozovic; Candreva (Dal 59' Politano), Nainggolan, Perisic; Keita Baldé (Dal 46' Icardi). A disposizione: Padelli, Miranda, Ranocchia, Vecino, Borja Valero, Joao Mario. Allenatore: Spalletti

Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi (Dal 77' Iacoponi), Bruno Alves, Gagliolo, Gobbi (Dal 46' Dimarco); L. Rigoni, Stulac, Barillà; Di Gaudio (Dal 63' Deiola), Inglese, Gervinho. A disposizione: Frattali, Bagheria, Bastoni, Gazzola, Ceravolo, Ciciretti, Da Cruz, Siligardi, Sprocati. Allenatore: D'Aversa.

Arbitro: Gianluca Manganiello (sezione di Pinerolo)

Marcatori: 80' Dimarco (P).

Ammoniti: 24' Stulac (P), 31' Brozovic (I), 67' D'Ambrosio (I), 80' Dimarco (P).

Espulsi: -

Note: recupero 2' e 5'.

Calciomercato.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)