Breaking News
  • Calciomercato, dalla Juventus all'Inter: super colpi a centrocampo
    © Getty Images

Calciomercato, dalla Juventus all'Inter: super colpi a centrocampo

Pogba, Rabiot, Fabregas, Modric tra i nomi accostati alle big italiane: anche Napoli e Milan pensano ai rinforzi a metà campo

CALCIOMERCATO JUVENTUS INTER / Sarà il mese del mediano: il calciomercato di gennaio per le big italiane significherà soprattutto provare a cogliere l'occasione giusta per rinforzare il reparto di metà campo. Sono i centrocampisti, al momento, le priorità per Juventus, Napoli, Inter e Milan, almeno stando alle voci che continuano a rincorrersi. Il mercato è ancora lontano e tempo per mettere a punto le strategie non manca, ma intanto tutte iniziano a fare dei giri di perlustrazione, in modo da non farsi trovare impreparati quando l'atmosfera inizierà a farsi bollente e sarà il caso di andare a chiudere le trattative. Tra sogni e obiettivi reali, Calciomercato.it fa il punto sulle trattative in entrata di Juventus, Inter, Milan e Napoli in vista del calciomercato invernale con un focus sul centrocampo: da Pogba a Rabiot, passando per Fabregas, Lobotka e Dembelè, tutti gli obiettivi delle grandi della Serie A. 

Calciomercato Juventus e Inter: si sognano Pogba e Modric

Alla voce sogni per il calciomercato di Juventus e Inter si collocano i nomi di Pogba e Modric, entrambi obiettivi che difficilmente potranno concretizzarsi a gennaio. Il francese è in rotta con il Manchester United e Mourinho ma per lui c'è da fare i conti con il forte interesse del Barcellona. Del resto lo stesso procuratore Mino Raiola avrebbe promesso Pogba un approdo nella Liga dopo un triennio ai 'Red Devils' e tra gennaio e giugno potrebbe mantenere fede ai suoi impegno. Dall'altro versante c'è da tenere in considerazione il buon rapporto rimasto tra Pogba e l'ambiente bianconero: un fattore che potrebbe anche favorire la Juventus nella difficile caccia al centrocampista campione del Mondo.

Ci ha provato in estate l'Inter con Modric e ora potrebbe tornare alla carica nei prossimi mesi: l'approdo di Modric all'Inter a gennaio è ai limiti dell'impossibile, visti anche i rapporti tra i nerazzurri e il Real Madrid, mentre a giugno le cose potrebbero essere diverse, anche se molto dipenderà poi dalle richieste di Florentino Perez. Per i nerazzurri non mancano le piste alternative, più percorribili nel mese di gennaio: ecco allora il ritorno di fiamma per Dembelè, un possibile approccio per Barella o un più difficile tentativo per Fabregas

Calciomercato Milan e Napoli, da Fabregas a Lobotka: rinforzi a gennaio

E lo stesso spagnolo è un obiettivo anche del Milan targato Leonardo-Maldini: i rossoneri sanno che a centrocampo qualcosa può essere migliorata e così lavorano per il 'grande colpo'. Lo spagnolo farebbe sicuramente fare il salto di qualità alla squadra di Gattuso che segue però anche profili più giovani: è il caso di Adrien Rabiot, in scadenza di contratto con il Paris Saint-Germain e con la trattativa per il rinnovo che non decolla. Così in tante ci stanno facendo un pensierino: se in Italia oltre al Milan ci sono anche gli occhi vigili della Juventus, in Spagna il Barcellona è in pressing sul calciatore per averlo a gennaio o a giugno a parametro zero. 

Il Napoli, invece, potrebbe muoversi a gennaio per un regista: il reparto mediano di Ancelotti è numericamente ben assortito ma le prime uscite non hanno cancellato i dubbi sulla coppia centrale Hamsik/Diawara. Slovacco e guineano non hanno convinto in pieno e così alla riapertura del calciomercato potrebbe tornare di moda il nome di Lobotka per il Napoli: il centrocampista slovacco è legato al Celta Vigo con un contratto fino al 2023 e una clausola che si aggira sui cinquanta milioni di euro. Cifra decisamente fuori portata degli azzurri nel mercato invernale ma che potrebbe anche essere rivista al ribasso. Un'ipotesi da monitorare nelle prossime settimane quando dal Napoli alla Juventus, passando per Inter e Milan si avranno le idee più chiare su quali saranno le priorità per il mese di gennaio. 

 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)