Breaking News
  • PAGELLE E TABELLINO DI PORTOGALLO-ITALIA: Andre Silva affonda gli azzurri
    © Getty Images
  • PAGELLE E TABELLINO DI PORTOGALLO-ITALIA: Andre Silva affonda gli azzurri
    © Getty Images

PAGELLE E TABELLINO DI PORTOGALLO-ITALIA: Andre Silva affonda gli azzurri

L'ex Milan segna e inguaia l'Italia nella Nations League

PAGELLE E TABELLINO PORTOGALLO ITALIA/ Primi 45 minuti divertenti ma senza reti al Da Luz, la cattedrale del calcio portoghese. Il Portogallo, orfano della sua stella Cristiano Ronaldo, prova a costruire il gioco e l'Italia gioca di contropiede. Nella ripresa ci pensa Andre Silva ad indirizzare la gara, servito bene da un ottimo Bruma. L'Italia reagisce ma senza mordente e arriva l'ennesima sconfitta per la squadra azzurra, alla quale manca la vittoria in gare ufficiali dall'Ottobre dello scorso anno.

PORTOGALLO

Rui Patricio 6 - Poco impegnato dagli avanti dell'Italia. Bravo con i piedi.

Cancelo 6,5 - Buone notizie per Allegri: il 2 del Portogallo salva tre occasioni buone per l'Italia con tre chiusure da difensore esperto.

Pepe 5,5 - Lotta con Zaza che diverse volte lo anticipa, ma è bravo a guidare la sua retroguardia. Si lascia prendere dalla sua consueta pazzia nel finale di gara su Chiesa.

Dias 6 - Non ha particolari apprensioni contro un Immobile poco incisivo. Prestazione attenta del centrale lusitano.

Mario Rui 6 - Spinge molto nella prima frazione di gioco, nella ripresa rallenta un po', ma è vigile in fase di copertura.

Pizzi 6 - Arriva una volta alla conclusione, fra i trequartisti della nazionale allenata da Santos è il meno pericoloso, ma gioca comunque una gara sufficiente. Dal 74' Renato Sanches S.V.

Neves 6 - Dà battaglia in fase d'interdizione arginando le timide sortite offensive dell'Italia di Mancini.

Carvalho 6,5 - Fisico e qualità per l'ex giocatore dello Sporting Lisbona che è padrone del centrocampo portoghese sia in fase di ripiegamento che in quella d'impostazione. Dall'87' Sergio Oliveira S.V.

Bernardo Silva 7 - La luce del gioco della nazionale lusitana. Col suo piede sinistro molto educato è sempre lui a verticalizzare e a rendere pericolose le azioni offensive della sua squadra.

Andre Silva 7 - Si prende una piccola vendetta contro l'Italia, nella quale non è riuscito ad incidere nella sua stagione al Milan. Segna ed è bravo a tenere alta la formazione guidata da Santos.

Bruma 7,5 - Le sue accelerazioni sono devastanti contro un Lazzari timido ed emozionato. Suo l'assist per il gol che vale la vittoria di Andre Silva. Dal 77' Gelson Martins 6,5 - Qualche spunto degno di nota.

Ct Santos 7 - Schiera una squadra con idee e gioco. La qualità di Bernardo Silva e Bruma, fanno rimpiangere meno l'assenza di CR7.

ITALIA

Donnarumma 7 - Un super intervento su una conclusione insidiosissima di Bernardo Silva.

Bravo anche su un diagonale di Pizzi e nel finale.

Lazzari 5- Soffre tantissimo la vivacità di Bruma ed è terribilmente impreciso nella fase di disimpegno e di prima impostazione del gioco.

Caldara 5 - Gioca una gara sufficiente, peccato per la poca grinta nel contrasto che porta poi al gol di Andre Silva.

Romagnoli 6,5 - Il migliore della retroguardia italiana: nel primo tempo salva sulla linea un gol praticamente fatto e nella ripresa guida la linea con grande attenzione.

Criscito 5,5 - Qualche tocco di qualità nella prima frazione di gioco ma poco di più. La qualità di Bernardo Silva e le sovrapposizioni di Cancelo lo mettono in seria difficoltà. Dal 74' Emerson S.V.

Bonaventura 6 - Meglio nel primo tempo, dove trova qualche traccia interessante, nei secondi 45 minuti cala, ma dà comunque un appoggio sicuro ai suoi compagni.

Jorginho 5 - Lento e compassato. Lo scarso movimento dei centrocampisti non lo aiuta ma il mediano del Chelsea non sembra ispirato.

Cristante 4,5 - Con le doti fisiche di cui dispone, potrebbe e dovrebbe fare molto di più invece sbaglia molti palloni e non è mai pericoloso negli ultimi 16 metri. Dal 79' Belotti S.V.

Chiesa 5 - In una parola: impreciso. Sbaglia molti appoggi semplici e non è in grado di rendersi incisivo come aveva fatto nella sfida con la Polonia.

Immobile 5,5 - Prova qualche spunto ma non dà mai la sensazione di essere una spina nel fianco per la retroguardia lusitana. Viene cambiato a metà della ripresa. Dal 59' Berardi 6,5 - Cerca di dare la scossa con qualche discesa interessante. Peccato per l'ammonizione.

Zaza 6 - L'unica luce, seppur non accecante, dell'attacco azzurro: gioca molti palloni e prova sistematicamente a saltare il suo diretto avversario.

Ct Mancini 5 - Tanto lavoro da fare per il tecnico jesino. Cambia molto ma il risultato non varia, la strada è in salita.

ARBITRO: Collum (SCO) 5 - Troppo fiscale, sia per il Portogallo che per l'Italia. Un paio di posizioni di offside chiamate agli azzurri non erano irregolari. Su Pepe ci poteva stare l'espulsione.

 

TABELLINO

Portogallo-Italia 1-0

Portogallo (4-2-3-1): Rui Patricio; Cancelo, Pepe, Rui Dias, Mario Rui; Ruben Neves, W. Carvalho (Dall'87' Sergio Oliveira); B. Silva, Pizzi (Dal 74' Sanches), Bruma (Dal 77' Martins); A. Silva. CT. Santos

ITALIA (4-4-2): Donnarumma; Lazzari, Bonucci, Chiellini, Criscito (Dal 74' Emerson); Chiesa, Jorginho, Cristante (Dal 79' Belotti), Bonaventura; Immobile (Dal 59' Berardi), Zaza. CT. Mancini

Arbitro: Collum (SCO)

Marcatori: 48' Andre Silva (P)

Ammoniti: 42' Criscito (I), 43' Neves (P), 58' Chiesa (I), 70' Berardi (I), 90' Pepe (P)

Espulsi:

Calciomercato.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)