Breaking News
  • Mondiali 2018, Croazia finalista: il centrocampo, Modric e non solo
    © Getty Images
  • Mondiali 2018, Croazia finalista: il centrocampo, Modric e non solo
    © Getty Images

Mondiali 2018, Croazia finalista: il centrocampo, Modric e non solo

Alla scoperta della nazionale che sfiderà la Francia per raggiungere la sua prima vittoria al mondiale

MONDIALI 2018 CROAZIA/ La Croazia è in finale dei Mondiali, alzi la mano chi avrebbe scommesso anche solo un euro su un risultato del genere. I più si aspettavano il Brasile, la Germania o l'Inghilterra, invece no, la nazionale a scacchi ha fatto il suo percorso nel torneo, fino ad arrivare alla sfida di Mosca di domenica alle 17. Alla base di quello che è già un successo, indipendentemente dal risultato dell'ultimo atto del torneo, c'è il centrocampo della Croazia. Modric, Rakitic e Brozovic sono 3 dei migliori centrocampisti del torneo, con il primo che, in caso di vittoria mondiale, avrebbe tutte le carte in regola per giocarsi il Pallone d'Oro 2018.

Sulla linea mediana, anche le riserve danno un plus importante alla nazionale di Dalic, che si è potuto affidare alla rapidità di Kovacic nei finali di gara.

Mondiali 2018, non solo centrocampo: la Croazia è una squadra totale

In un torneo dove ogni squadra ha avuto un reparto debole e uno fortissimo, con poco equilibrio, basti pensare all'Argentina sconfitta tra l'altro proprio dalla Croazia con un rotondo 3-0, la nazionale balcanica ha dimostrato una grande solidità e compattezza in tutta la rosa, distribuendo (quasi) uniformemente il livello delle proprie qualità: dagli interventi di Subasic alle chiusure di Lovren, passando per i tocchi vellutati di Modric e i gol pesanti di Mandzukic e Perisic. Una squadra nella quale è difficile trovare un punto debole, un piccolo neo potrebbero essere forse le recenti prestazioni di Strinic, che il calciomercato ha portato al Milan per la prossima stagione. Ma in questa squadra, il cui valore schizzerà una volta finito il torneo, veri e propri difetti non ce ne sono. A proposito di valore, sicuramente i dirigenti dell'Inter si stanno già fregando le mani viste le prestazioni di Perisic e Brozovic e magari vorrebbero anche Sime Vrsaljko in nerazzurro, per formare un'Inter versione croata di livello 'mondiale'.

Giorgio Trobbiani

Calciomercato.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)