Breaking News
  • Juventus, è il giorno di Cancelo: "Ronaldo, il migliore al mondo. Grazie Inter, ma..."
    © Getty Images

Juventus, è il giorno di Cancelo: "Ronaldo, il migliore al mondo. Grazie Inter, ma..."

Il nuovo esterno destro dei bianconeri si è presentato in conferenza stampa a tifosi e addetti ai lavori

JUVENTUS CANCELO PRESENTAZIONE CONFERENZA STAMPA INTER CRISTIANO RONALDO - Dopo l'annata all'Inter, Joao Cancelo è approdato alla Juventus nelle scorse settimane per 40 milioni di euro da versare nelle casse del Valencia. Un innesto di assoluto livello per la fascia destra bianconera, orfana di Lichtsteiner passato a parametro zero all'Arsenal. E Cancelo, come svelato da Marotta, è stato anche il 'gancio' per Cristiano Ronaldo: i due portoghesi hanno in comune il procuratore, Jorge Mendes, e nell'ambito della trattativa per il terzino si è iniziato a parlare anche di 'CR7'. Calciomercato.it ha seguito la conferenza stampa di presentazione in diretta.

"E' un piacere per me e per tutti i calciatori giocare col migliore del mondo, Cristiano Ronaldo. Alzerà il livello della squadra e cercheremo di vincere tutti insieme. L'Inter è stato un club molto importante per me, mi ha aiutato a maturare e dato l'opportunità di giocare in serie A. E per questo, li ringrazio. Cristiano Ronaldo è abituato a vincere e la Juve ha dominato il campionato italiano in questi anni e mi auguro che ci aiuterà a vincere ancora. Ovviamente, Cristiano ci porterà qualità ma non è un obbligo vincere la Champions, è un obbligo competere per questo trofeo. Ci giocano le migliori squadre d'Europa e la Juve è una di queste. Abbiamo tutto per competere. Liga e Serie A sono due campionati molto differenti, il calcio spagnolo è più tecnico mentre quello italiano è più tattico. Penso di aver fatto bene in entrambi i campionati, in Italia sono migliorato sull'aspetto difensivo e come giocatore. Voglio continuare così". 

"Qui ci sono giocatori di grande qualità, mi hanno accolto benissimo e stiamo lavorando davvero molto bene.

La Champions, come ho detto, è un obiettivo, ma non credo sia un obbligo vincere questo trofeo per noi. Di certo, è un obiettivo importante. La partita contro la Juve dello scorso anno penso sia stata la migliore della mia carriera, fino a questo momento. Ero dall'altro lato, è stata una partita bella da vedere. Ma adesso sono dal lato opposto. Con Allegri non abbiamo parlato molto fino ad adesso, ha le sue idee chiare e stiamo lavorando sull'identità della squadra. Tanti giocatori della Juve mi hanno impressionato lo scorso anno, Dybala, Higuain, Douglas Costa e Chiellini. La Juve ha dominato la serie A negli ultimi anni e sono venuto qui proprio per questo motivo, per continuare a vincere. Mondiale? Mi è dispiaciuto molto non partecipare, tutti i calciatori hanno l'ambizione di fare parte della propria Nazionale". 

"Essere stato pagato così tanto è una grande responsabilità, ma col mio lavoro e la dedizione cercherò di dimostrare che ne è valsa la pena fare questo sforzo economico. L'Inter non ha esercitato il diritto di riscatto, la Juventus mi ha voluto e me lo ha dimostrato con forza. E' uno dei più grandi club d'Europa e tutti i giocatori vorrebbero giocare in questa squadra. Abbiamo già parlato tanto con Alex Sandro, siamo sempre insieme e quando arriveranno Douglas Costa e Cristiano sarà ancora più facile adattarmi. Non ho parlato con Ronaldo, lo lascio riposare e dopo le ferie parleremo con calma. Quando ho deciso di venire alla Juve è stato anche per attirare le attenzioni della Nazionale. Se farò bene qui, sarà più facile trovare posto nella selezione portoghese".

"Inter e Juventus sono due club molto importanti, ma adesso sono orgoglioso di far parte di questa squadra e famiglia, da adesso difenderò con forza questi colori. Finale Mondiale? Non so se è giusto o no, ma tiferò Croazia", ha concluso sorridendo Cancelo prima di mostrare ai fotografi la maglia numero 20 che indosserà nella prossima stagione.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)