Breaking News
  • Napoli, De Laurentiis conferma anticipazione CM.IT: "La verità su Sarri e Jorginho"
    © Getty Images

Napoli, De Laurentiis conferma anticipazione CM.IT: "La verità su Sarri e Jorginho"

Il presidente del club azzurro ha parlato anche del mercato in uscita

E' un fiume in piena Aurelio De Laurentiis. Durante la conferenza stampa di presentazione di Carlo Ancelotti, il presidente del Napoli ha svelato il futuro di Maurizio Sarri e di Jorginho, confermando quanto scritto con ampio anticipo da Calciomercato.it. "La vicenda Sarri è in dirittura d'arrivo. ho posto le mie condizioni e ora vediamo nelle prossime ore. Chi vivrà vedrà. Jorginho nella trattativa? Nel momento in cui non era adatto al gioco di Ancelotti e visto che prevedevo che Hamsik non sarebbe andato via, si è deciso che Jorginho sarebbe potuto andare via se avesse avuto delle richieste. Queste sono partite con il City non con il Chelsea e devo scusarmi con il Manchester perché avevo chiuso questa trattativa. Se però il giocatore ama, per ragioni sue personali nelle quali non entro, vivere di più a Londra piuttoso che a Manchester lo posso capire. Se poi il Chelsea lo paga ancora di più lo posso ancora capire.

L'accordo con Abrmovich è a prescindere dall'andata di Sarri al Chelsea". Nei giorni scorsi vi avevamo anticipato il sorpasso dei Blues per il centrocampista italo-brasiliano con tutti i dettagli dell'accordo.

Calciomercato Napoli, De Laurentiis sulle cessioni

Il numero uno del Napoli ha poi fatto il punto sul mercato in uscita. "Ancelotti vedrà i valori durante le amichevoli, poi abbiamo qualche giorno per vedere chi cedere. Il problema non è la mancanza di giocatori ma di una sovrabbonanza. Ancelotti e il figlio già hanno detto che non vorrebbero avere troppi giocatori. E' vero che Ancelotti ha detto che non può partire da zero, questi sono diventati dei top player visto che ce li chiedono e offrono tanti soldi. Altrimenti chi sono questi top player? C'è tempo per mettere a punto una politica redditizia e positiva. Poi i mercati si fanno anche in base a quanto gli altri si rinforzano. Con Ronaldo finalmente l'asse si sta rispostando dalla Spagna verso l'Italia e questo è importante".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)