Breaking News
  • Calciomercato Milan, da acquisti a cessioni: Gattuso ha pieni poteri
    © Getty Images

Calciomercato Milan, da acquisti a cessioni: Gattuso ha pieni poteri

Sarà il tecnico a decidere chi parte e chi arriva

CALCIOMERCATO MILAN GATTUSO / Sarà il Milan di Rino Gattuso. Se dal lato della proprietà la strada futura sembra tutt'altro che ben definita, dal lato del calciomercato Milan, le parole di Massimiliano Mirabelli chiariscono tutto: "Sarà Gattuso a decidere. Ogni giocatore in uscita deve avere l'ok di Rino, così come non arriverà nessuno se non quelli che vorrà Gattuso". Il tecnico quindi avrà pieno potere decisionale in questo calciomercato che, almeno per il momento, sarà condizionato prima dalle cessioni, poi dagli acquisti.

Calciomercato Milan, punto sulla difesa

Il reparto arretrato ha già visto il suo primo acquisto con l'arrivo a parametro zero di Ivan Strinic. Il terzino croato dovrebbe prendere il posto che al momento è occupato da Luca Antonelli. Il mancino cresciuto nella primavera rossonera dovrebbe lasciare il club (piace al Frosinone), ma non è l'unica riserva a poter dire addio. Gomez al Boca Juniorsnon è ancora conclusa visti i problemi emersi tra il paraguayano e la società argentina sul contratto, ma club interessati al giocatore non mancano. Così come non manca l'interesse per Musacchio da Spagna e Inghilterra (Villarreal, Siviglia e Fulham). Certa la presenza di Romagnoli, dovrebbero restare anche Bonucci e Rodriguez, con l'agente che ha dichiarato la volontà del giocatore di restare in rossonero.

Oltre a Strinic quello che Gattuso considera il vero acquisto è Andrea Conti, che il tecnico spera di avere a piena disposizione dopo un'annata tormentata per via degli infortuni.

Calciomercato Milan: situazione centrocampo

Il solo Halilovic non può bastare. Il croato può essere una scommessa interessante, ma certamente il Milan ha bisogno di altro per la propria metà campo. Soprattutto servirebbe un giocatore in grado di far rifiatare Kessie, pedina inamovibile per Gattuso. Anche qui però è troppo presto per parlare di innesti, che potrebbero essere più di uno soprattutto in caso di diverse partenze. Locatelli può salutare: piace soprattutto a Frosinone e Sassuolo, ma anche il Cagliari e il Parma si erano messi sulle sue tracce. Così come potrebbe partire Riccardo Montolivo, che nella gestione Gattuso non è stato certo una prima scelta. Da tenere d'occhio la situazione Bonaventura: il giocatore piace molto ad Allegri, ma il Milan non è intenzionato a cederlo.

Calciomercato Milan, Kalinic verso l'addio

Il primo giocatore che potrebbe ricevere l'ok di Gattuso per lasciare il club potrebbe essere Nikola Kalinic. L'amore tra il croato e il rossonero (soprattutto i tifosi) non è mai sbocciato e il giocatore potrebbe tentare una nuova avventura in Spagna. La prossima settimana potrebbero infatti esserci novità importanti: il Milan e l'Atletico Madrid stanno limando i dettagli e il giocatore ha già dato l'ok per il trasferimento nella capitale iberica. Anche Carlos Bacca è sul piede di partenza, per il colombiano, che ha già confermato di non voler restare a Milano, si attende solo l'offerta giusta. Con l'addio di Kalinic sarà necessario trovare un sostituto, il nome caldo al momento è quello di Simone Zaza.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)