Breaking News
  • Frosinone-Palermo, ricorso rosanero: c'è un precedente
    © Getty Images

Frosinone-Palermo, ricorso rosanero: c'è un precedente

Nel 2015 in Bari-Latina (campionato Primavera) ribaltato il risultato sul campo dal Giudice sportivo

FROSINONE PALERMO RICORSO / Furia Palermo dopo il ko per 2-0 nel ritorno della finale playoff di Serie B che ha decretato la promozione in A del Frosinone.

Il club rosanero protesta per il mancato fischio finale dell'arbitro La Penna dopo il raddoppio di Ciano (mancavano ancora 50'' alla conclusione del recupero), ma soprattutto per il lancio di palloni in campo dei giocatori ciociari seduti in panchina che a più riprese hanno interrotto le azioni d'attacco di Coronado e compagni.

Il presidente Giammarva e il patron Zamparini hanno annunciato che il Palermo farà ricorso in merito a quest'ultima circostanza, con un precedente che fa ben sperare i siciliani: lo 0-3 decretato dal Giudice sportivo in occasione di Bari-Latina, match del campionato Primavera del novembre 2015. In quell'occasione fu ribaltato il risultato maturato sul campo (2-1 in favore dei giovani pugliesi) a causa della "particolare gravità del comportamento dei raccattapalle, protrattosi nel tempo, che, di fatto, ha inciso sul regolare svolgimento della gara, senza alcun doveroso intervento da parte della Società ospitante", recitano le motivazioni del comunicato del Giudice sportivo. Si preannunciano giorni infuocati: il match dello 'Stirpe' potrebbe subire ulteriori colpi di scena.

Calciomercato.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)