Breaking News
  • Napoli, Champions a rischio: colpa dei sediolini del San Paolo
    © Getty Images

Napoli, Champions a rischio: colpa dei sediolini del San Paolo

In merito si è espresso anche l'assessore Boriello, che ha predicato calma

NAPOLI CHAMPIONS SAN PAOLO / Dopo il concerto omaggio a Pino Daniele, avranno inizio i lavori al San Paolo. Tempi serrati per gli svariati interventi necessari, e intanto spunta una data. Entro il 20 giugno prossimo dovrebbero essere installati ben 16mila nuovi sediolini, così da rispettare la norma inerente le spalliere (saranno di 30 centimetri).

Difficile pensare che i tempi possano essere rispettati, e così serpeggia l’ipotesi di una mancata autorizzazione da parte dell’Uefa all’impianto di Fuorigrotta.

Con i lavori che potrebbero essere ultimati a campionato in corso, il che limiterebbe la capienza del San Paolo, l’assessore allo Sport del Comune di Napoli, Borriello, si è mostrato alquanto calmo e fiducioso, intervenuto a ‘Radio Kiss Kiss Napoli’: “La Uefa ha concesso deroghe al San Paolo in situazioni ben peggiori. C’è chi vuole agitare le acque, che ora sono tranquille. I sediolini arriveranno in tempo per le Universiadi”.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)