Breaking News
  • Milan, da Maldini a Marotta: Elliott programma la nuova società
    © Getty Images

Milan, da Maldini a Marotta: Elliott programma la nuova società

Il futuro del club rossonero potrebbe a breve passare nelle mani del fondo americano

MILAN ELLIOTT YONGHONG LI / Il Milan sembra avvicinarsi sempre più a uno snodo in merito al proprio futuro. Yonghong Li è al lavoro per trovare un nuovo socio e sembra esserci riuscito. Si tratterebbe di un imprenditore italiano, che avrebbe la possibilità di ottenere una quota minima del club, che potrebbe aumentare in futuro, entrato con ‘soli’ 50 milioni di euro. Ciò consentirebbe all’attuale società di completare il secondo aumento di capitale, pari a 60 milioni di euro totali.

Ad oggi ne mancano 32 circa, da ottenere entro il 30 giugno.

Ad ottobre però scadrà il debito con Elliott, che inizia a ragionare sul futuro del Milan e sulla possibile nuova organizzazione. Ad oggi tutte le carte sono nelle mani di Yonghong Li, ma la situazione potrebbe in breve mutare. La società statunitense avrebbe già contattato Maldini, pronta a offrire le garanzie che l’ex bandiera rossonera non aveva ottenuto dalle due precedenti gestioni. Per il ruolo di amministratore delegato invece si fanno i nomi di Marotta e Gandini.

Intanto però ci si avvicina a uno snodo cruciale, la sentenza della Camera Giudicante dell’Uefa. L’eventuale esclusione dall’Europa League stravolgerebbe i piani del Milan, sia per quanto riguarda l’attuale società che per Elliott, che vedrebbe calare il valore del club.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)